F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: perché si cambiano le sospensioni anteriori sulle due W09?

condivisioni
commenti
Mercedes: perché si cambiano le sospensioni anteriori sulle due W09?
Giorgio Piola
Di: Giorgio Piola
26 mag 2018, 08:47

Sulle frecce d'argento sono state portate delle sospensioni anteriori studiate per affievolire gli effetti negativi del passo lungo della W09. Ora i meccanici stanno sostituendo i cinematismi perché i piloti non erano contenti del bilanciamento.

La Mercedes ha deciso di sostituire le sospensioni anteriori su entrambe le monoposto. I meccanici della squadra di Brackley sono al lavoro da inizio mattinata per smontare i cinematismi che sono stati utilizzati nelle prove libere del giovedì per adottare una soluzione diversa dopo le lamentele dei piloti.

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas non erano soddisfatti del bilanciamento della W09 e si era registrata un’usura anomala in particolare sull’anteriore sinistra che è la gomma d’appoggio più sollecitata nel Principato.

Evidentemente i tecnici della Stella, dopo il lavoro di simulazione svolto nella notte, hanno raccolto dei dati che hanno consigliato un ritorno alle origini nel tentativo di trovare un migliore setup.

Toto Wolff nei giorni scorsi aveva ufficializzato che nel Principato sarebbe stata portata una sospensione anteriore diversa, utile ad affrontare con maggiore agilità il tornante del Loews, la curva più lenta del mondiale che si affronta a meno di 50 km/h. Evidentemente quello che poteva essere un miglioramento nella curva a gomito si è rivelato un problema in altre parti del tracciato, per cui le W09 cambiano le scelte che erano state deliberate.

Mercedes AMG F1 W09, dettaglio del freno anteriore
Mercedes AMG F1 W09, dettaglio del porta mozzo smontato mentre si sostituiscono le sospensioni

Photo by: Giorgio Piola

Questo intervento ci ha permesso di guardare molto da vicino il porta mozzo della freccia d’argento: si tratta di un capolavoro della meccanica, la cui parte strutturale (sottoposta a carichi enormi) è stata estremamente ridotta alla ricerca della spasmodica riduzione di peso (sono masse non sospese).

Si può osservare l’attacco del bracket che disallinea e solleva il triangolo inferiore e la pinza dei freni Brembo che incorpora la presa in carbonio destinata a incanalare l’aria per il raffreddamento delle pastiglie, mentre la brake duct (qui si vedono due palpebre in carbonio che in mezzo hanno delle prese di raffreddamento) assolve anche delle importanti funzioni aerodinamiche.

Prossimo Articolo
Animazione: scopriamo come cambieranno le F1 con le regole 2019

Articolo precedente

Animazione: scopriamo come cambieranno le F1 con le regole 2019

Prossimo Articolo

Monaco, Libere 3: le Red Bull davanti, ma Verstappen sfascia la RB14!

Monaco, Libere 3: le Red Bull davanti, ma Verstappen sfascia la RB14!
Carica commenti