Formula 1
G
Robert Kubica vs Bartosz Marszałek
09 ago
Evento concluso
G
GP del Messico
30 ott
Canceled
G
GP del Brasile
13 nov
Canceled
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
FP1 in
109 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: monopilone e diffusore con le punte

condivisioni
commenti
Mercedes: monopilone e diffusore con le punte
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
2 lug 2020, 14:22

La squadra campione del mondo ha introdotto una serie di modifiche sulla W11: è stato deliberato il supporto dell'ala posteriore unico, mentre nel diffusore si è cercato di cambiare la gestione della scia.

La Mercedes introduce in Austria una serie di novità tecniche che sono state sviluppate dopo i test di Barcellona e prima del lockdown di marzo. La squadra campione del mondo ha deliberato un pacchetto aerodinamico per l'Austria, pista che negli ultimi due anni non ha regalato grandi soddisfazioni alle frecce d'argento e la voglia è quella di portare subito al successo la W11 nera.

Le attenzioni dei tecnici si sono concentrate per lo più nel retrotreno: agli occhi attenti, infatti, non è sfuggito il diffusore posteriore che è stato cambiato nella parte più esterna, introducendo tre elementi curvilinei che finiscono a punta per indirizzare la scia in modo da trovare una maggiore efficienza.

Mercedes W11: ecco il monopilone dell'ala posteriore

Mercedes W11: ecco il monopilone dell'ala posteriore

Photo by: Giorgio Piola

L'ala posteriore a cucchiaio è supportata da un mono-pilone, una soluzione che è stata provata nei test invernali di Barcellona: a Brackley si sono convinti ad adottare il "cerchiello", mentre la freccia d'argento era nata con una più tradizionale soluzione dotata di due piloni.

Mercedes W11: ecco il supporto dell'ala posteriore dei test a Barcellona con due piloni

Mercedes W11: ecco il supporto dell'ala posteriore dei test a Barcellona con due piloni

Photo by: Giorgio Piola

Fra le novità si sono osservati anche i supporti dello specchietto retrovisore: ormai i due elementi che li compongono sono dei veri e propri strumenti aerodinamici che hanno il compito di laminare il flusso verso l'ala posteriore. Se prima l'elemento che si infulcra ai lati dell'abitacolo era curvilineo, adesso mostra un disegno nettamente più squadrato.

Mercedes W11: diversi i supporti degli specchietti retrovisori

Mercedes W11: diversi i supporti degli specchietti retrovisori

Photo by: Motorsport Images

 

Haas: Grosjean preoccupato dall'assenza di upgrade programmati

Articolo precedente

Haas: Grosjean preoccupato dall'assenza di upgrade programmati

Prossimo Articolo

Vettel o Alonso in Renault? Ocon sceglie Fernando!

Vettel o Alonso in Renault? Ocon sceglie Fernando!
Carica commenti