F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: il phon che scalda i dischi anche prima delle qualifiche

La Mercedes usava i phon con l'obiettivo di pre-riscaldare i freni in griglia di partenza. Ora la squadra di Brackley adotta questa soluzione anche nei box di Silverstone per evitare la vetrificazione dei dischi per il freddo.

Questa è una novità: la Mercedes ieri ha utilizzato i phon per scaldare l'impianto frenante anteriore e posteriore anche nei box prima delle qualifiche. Di solito questa procedura è stata attuata solo in griglia di partenza con la finalità di far aumentare la temperatura delle gomme e di conseguenza la pressione di gonfiaggio, sfruttando il calore irradiato dal disco pre-riscaldato.

La procedura che è attiva dal GP di Singapore dello scorso anno non è stata abbandonata dopo che la FIA ha deciso di verificare la pressione minima di gonfiaggio degli pneumatici con la ruota smontata dalla monoposto, facendo venire meno il "giochino" che è stato adottato anche da altre squadre e non solo da quella di Brackley.

La ragione? E' molto semplice: quando si apprendono cose nuove, non si dimenticano. I piloti oltre ad avere pneumatici al via con una minore pressione delle gomme di 1 o 2 PSI inferiore a quella imposta dalla FIA (disponendo, quindi, di una maggiore impronta a terra) hanno beneficiato di freni subito al massimo dell'efficienza.

A Silverstone, infatti, il problema non è quello di raffreddare l'impianto frenante, quanto evitare che i dischi possano vetrificarsi se la temperatura di esercizio dovesse scendere troppo. Non è affatto casuale che le prese d'aria su diverse vetture siano state parzializzate, foto sotto.

Mercedes, dettaglio del cestello dei freni e della sospensione anteriore
Mercedes W07 Hybrid: il cestello dei freni chiuso e la presa d'aria parzializzata

Photo by: Giorgio Piola

La Mercedes, quindi, per il giro secco della qualifica ha sfruttato la perfetta conoscenza di un sistema che si sta rivelando molto utile nella trasferta inglese: nell'immagine si possono notare i phon che soffiano aria rovente nella presa d'aria, mentre il cestello in carbonio è stato avvolto da un coperchio in materiali compositi che serve a evitare qualsiasi fuoriuscita di calore.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Giorgio Piola, analisi tecnica
Circuito Silverstone
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola