F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: il cric danneggia il muso di Hamilton

condivisioni
commenti
Mercedes: il cric danneggia il muso di Hamilton
Giorgio Piola
Di: Giorgio Piola
26 mag 2016, 16:30

Lewis Hamilton era dentro al box della Mercedes seduto nell'abitacolo della sua W07 Hybrid quando il meccanico che teneva il sollevatore anteriore si è visto sfuggire di mano la leva che è finita sul muso, rompendo il naso.

A Lewis Hamilton non ne va bene una: durante la seconda sessione di prove libere del GP di Monaco è successo un fatto insolito per un top tem come quello della Mercedes.

Il pilota inglese era regolarmente seduto nell'abitacolo della sua W07 Hybrid che, per fortuna, aveva già le ruote montate, quando al meccanico che teneva alzata la monoposto con il carrello è scappata la mano dal sollevatore.

Il peso della macchina ha fatto scendere la macchina e la leva del cric è andata a sbattere violentemente sul muso, rompendolo con la maniglia nella parte più alta, quella molto vicina dove il naso di aggancia al telaio.

 

Il muso danneggiato della Mercedes AMG F1 W07 Hybrid of Lewis Hamilton
Mercedes W07 Hybrid: ecco il muso rovinato di Lewis Hamilton

Photo by: Giorgio Piola

 

Non si è trattato di un danno strutturale: i tecnici della squadra di Brackley hanno deciso di non sostituire il muso preferendo effettuare una riparazione piuttosto posticcia con delle striscie di scotch per consentire a Lewis di continuare il lavoro che era stato programmato. Domani la freccia d'argento sarà di nuovo impeccabile...

 

Il muso danneggiato riparato con del nastro della Mercedes AMG F1 W07 Hybrid di Lewis Hamilton
Mercedes W07 Hybrid: ecco il muso "riparato" di Lewis Hamilton

Photo by: Giorgio Piola

Prossimo articolo Formula 1
Ferrari: più angolo di sterzo per svoltare al Loews

Articolo precedente

Ferrari: più angolo di sterzo per svoltare al Loews

Prossimo Articolo

Montecarlo: quando al venerdì il paddock diventa un deserto

Montecarlo: quando al venerdì il paddock diventa un deserto
Carica commenti