Mercedes: foto teaser della W10 o scherzo? L'argento non c'è più!

condivisioni
commenti
Mercedes: foto teaser della W10 o scherzo? L'argento non c'è più!
Di:
05 feb 2019, 18:13

Il team di Brackley pubblica una foto sui propri social che potrebbe appartenere alla W10 di Hamilton e Bottas. Non c'è l'argento e questo fa sorgere dubbi sull'entità della foto: scherzo o verità?

Scherzo o anteprima? A 8 giorni dalla presentazione ufficiale della W10, vettura con cui la Mercedes cercherà di battere i record firmati dalla Ferrari dal 2000 al 2004 nel Mondiale di Formula 1, il team diretto da Toto Wolff ha svelato un particolare che sembra appartenere alla nuova monoposto che sarà affidata a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Si tratta di una piccola porzione dell'ala anteriore. Lo si può capire guardando i profili orizzontali e quello verticale su cui sono fissati nella foto diffusa pochi minuti fa sulle pagine ufficiali del team di Brackley sui principali social network.

Ma a catturare l'occhio non è certo la nuova ala, disegnata dal nuovo regolamento tecnico in vigore a partire da quest'anno per cercare di aumentare i sorpassi e, di conseguenza, lo spettacolo in pista, quanto la colorazione.

La breve frase apparsa a contorno della foto teaser è: "L'argento è così l'ultima stagione...", accompagnata dall'hashtag #WelcomeW10. La particolarità della foto è che mostra i colori Petronas, dunque l'azzurro e il verde, che sembrano fondersi in forme fantasiose e molto meno scontate rispetto alle ultime stagioni.

Ad attrarre l'occhio è anche il colore di quella porzione di vettura, perché d'argento c'è davvero poco. Il colore base sembra essere un grigio scuro, tendente al "canna di fucile" più che al classico argento sfoggiato dalle monoposto di Brackley da quando Mercedes è tornata in Formula 1.

Sarà interessante scoprire se si tratta solo di uno scherzo del team di 5 volte iridato nell'ultimo lustro o una vera e propria anteprima di quella che sarà la livrea chiamata a vestire le W10 di Hamilton e Bottas.

Prossimo Articolo
Carey stupito dalle critiche dei promoter F1: "Strano che lo abbiano fatto il giorno prima dell'incontro con Liberty"

Articolo precedente

Carey stupito dalle critiche dei promoter F1: "Strano che lo abbiano fatto il giorno prima dell'incontro con Liberty"

Prossimo Articolo

Horner duro: "Pensare che le nuove ali possano migliorare i sorpassi è ingenuo e costoso!"

Horner duro: "Pensare che le nuove ali possano migliorare i sorpassi è ingenuo e costoso!"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli