F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: ecco come la W09 ha sfidato la Ferrari sui lunghi rettilinei di Monza

Gli aerodinamici di Brackley hanno sviluppato i concetti che si erano già visti a Spa-Francorchamps, riducendo la resistenza all'avanzamento delle ali, mentre si è cercata una maggiore efficienza aerodinamica nell'area delle bargeboard della W09.

Mercedes: ecco come la W09 ha sfidato la Ferrari sui lunghi rettilinei di Monza

Tre vittorie e un secondo posto negli ultimi quattro Gran Premi: a giudicare dai numeri la Mercedes non può essere giudicata una monoposto inferiore alla Ferrari. La differenza l’ha fatta Lewis Hamilton ridando valore a quello che è un mondiale piloti nel confronto diretto con un più falloso Sebastian Vettel, oppure la W09 è più vicina alla SF71H di quanto è sembrato negli ultimi appuntamenti?

Dare una risposta non è affatto facile, anche se è giusto riconoscere alla Rossa una superiorità tecnica: i rilevamenti fonometrici svolti a Monza hanno confermato, per esempio, la supremazia della power unit 062 EVO di 17 cavalli nel confronto diretto con il 6 cilindri turbo realizzato a Brixworth.

Gli aerodinamici del Cavallino, David Sanchez e Enrico Cardile, sono stati bravi nell’accelerare gli sviluppi della Rossa GP dopo GP, rendendo entusiasmante il testa a testa con i colleghi della Stella che hanno completato la ricerca aerodinamica sulla W09, ma sforneranno ancora due o tre evoluzioni che sono già state deliberate come ci ha confermato Geoff Willis…
“Dopo il pacchetto dedicato a Monza porteremo altre novità con un programma di sviluppi che magari non arriverà fino all’ultimo GP, ma ci consentirà di mettere in pista almeno due o tre pacchetti”.

Mercedes W09, comparazione delle ali posteriori di Spa e Monza

Mercedes W09, comparazione delle ali posteriori di Spa e Monza

Photo by: Manuel Goria / Sutton Images

A Monza la Mercedes ha riproposto l’ala posteriore più scarica già vista a Spa: sulla freccia d’argento sono stati tolti il nolder che era indispensabile in Belgio (freccia bianca) e la T-wing (freccia rossa) alla ricerca della migliore efficienza aerodinamica a beneficio delle velocità massime: Lewis Hamilton in gara ha toccato i 357,9 km/h (in scia) ottenendo il secondo rilievo assoluto alla speed trap.

Mercedes W09, comparazione dell'ala anteriore fra Spa e Monza

Mercedes W09, comparazione dell'ala anteriore fra Spa e Monza

Photo by: Giorgio Piola

Essendosi dotata di un'ala posteriore più scarica i tecnici di Brackley hanno dovuto bilanciare aerodinamicamente la W09 anche nell'ala anteriore. La configurazione è cambiata di poco, anche se piccoli dettagli sono in grado di fare differenze importanti: sopra si osserva l'ultimo flap aggiuntivo che rispetto alla trasferta in Belgio è stato ulteriormente tagliato in prossimità del regoatore di incidenza per ridurre la resistenza all'avanzamento.

Mercedes F1 W09 bargeboard, Monza GP

Mercedes F1 W09 bargeboard, Monza GP

Photo by: Giorgio Piola

La Mercedes per Monza non ha lavorato solo sulle ali più scariche, ma gli aerodinamici hanno apportato anche delle piccole modifiche in zone della monoposto non troppo visibili: nella parte più bassa del telaio dietro ai bargeboard sono diventate quattro le alette a grandezza crescente (freccia rossa) che devono "pettinare" i flussi destinati a essere orientati sotto al fondo. La presenza del poker di flap era rivelata dagli equivalenti tagli visti sull'aletta (freccia bianca) che sovrasta questi piccoli elementi perché ogni ogni apertura sul fondo deve essere visibile dall'alto.

È interessante notare che anche Mercedes ha apportato alcuni miglioramenti al suo piano, alterando la forma dell'asse che fiancheggia l'auto (freccia blu).

C'era una modifica anche nella delicata zona di collegamento fra i bargeboard e i deviatori di flusso ai lati delle pance: in quest'area si è osservata la comparsa di un piccolo profilo svergolato.

condivisioni
commenti
Imola ritorna in F1? L'ennesima sparata dell'eterna campagna elettorale

Articolo precedente

Imola ritorna in F1? L'ennesima sparata dell'eterna campagna elettorale

Prossimo Articolo

La Sauber ingaggia Phelipe Reis per la propria line-up eSports

 La Sauber ingaggia Phelipe Reis per la propria line-up eSports
Carica commenti
Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021
F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Formula 1
27 lug 2021
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021