Mercedes DAS: divieto 2021 anche con le F1 2020?

La squadre di F1 si sono accordate per utilizzare anche nel 2021 le vetture di quest'anno bloccando lo sviluppo di alcune parti come telaio e cambio. Ma il Dual Axis Steering della Mercedes, che sarebbe stato bloccato con le wing car, resterà se le regole resteranno quelle 2020?

Mercedes DAS: divieto 2021 anche con le F1 2020?

Dopo la figuraccia di Melbourne, le squadre di Formula 1 hanno affrontato l’emergenza Coronavirus in modo molto responsabile, cercando di prendere delle decisioni razionali sul futuro che sembrano condivisibili.

Va sottolineato l’atteggiamento costruttivo della Ferrari che ha accettato l’idea di utilizzare le monoposto 2020 anche nel prossimo campionato: la squadra del Cavallino che va all’inseguimento della Mercedes è certamente quella che più ha da perdere da un “freezing” dello sviluppo delle monoposto.

Mattia Binotto, dopo un dubbio iniziale scaturito nella prima conference call, ha dato l’assenso del Cavallino per consentire un voto unanime che permettesse di posticipare la rivoluzione regolamentare 2021 all’anno successivo, mantenendo le F1 2020 anche per la stagione prossima.

Sul principio si sono trovati tutti d’accordo, ma siamo sicuri che ci sarà molto da discutere quando i tavoli di lavoro dovranno decidere quali saranno le limitazioni e quali le libertà. Si parla di bloccare il telaio al primo GP che verrà disputato, mantenendo cambio e sospensioni attuali, lasciando libertà nello sviluppo aerodinamico.

Ma ci sono sicuramente degli aspetti che faranno discutere: l’esempio più eclatante è certamente il DAS della Mercedes. Il Dual Axis Steering la FIA lo ha ritenuto legale nel 2020, ma nel regolamento 2021 aveva scritto in modo chiaro che sarebbe stato vietato sulle monoposto a effetto suolo.

Con il differimento di un anno delle wing car resta valido il regolamento tecnico della stagione 2020, per cui il DAS sarebbe legale anche l’anno prossimo. E se la genialata di James Allison dovesse rivelarsi prestazionale nel primo scorcio della stagione siamo certi che sarà copiata da altri team.

La Red Bull e la Ferrari hanno avanzato dei dubbi di legalità della soluzione di Brackley che permette di cambiare l’incidenza delle ruote anteriori in rettilineo con lo spostamento del piantone che farebbe muovere avanti e indietro due pignoni coassiali su due cremagliere dello sterzo.

Se la battaglia normativa non darà un esito positivo, la squadra di Milton Keynes è pronta a presentare un reclamo al primo GP, ma se anche quella via fosse preclusa, allora Adrian Newey scenderebbe in campo per realizzare il suo DAS. Lo ha ammesso Max Verstappen a Ziggo TV che la Red Bull non starebbe con le mani in mano, trascinandosi magari in scia la Ferrari.

In casa Mercedes c’è chi teme che il DAS possa essere vietato nel 2021 proprio per evitare quella escalation dei costi che il mantenimento delle monoposto 2020 dovrebbe evitare, altrimenti i team più piccoli (Williams e Haas in particolare) rischiano di entrare in default per gli effetti devastanti del Coronavirus che ha bloccato ogni attività e ogni entrata economica.

Bloccare il DAS nel 2021 può essere un deterrente perché gli altri team lo sviluppino quest’anno, visto che sarebbe una soluzione con una vita di pochi mesi. Diversamente lo vedremo proliferare fra le squadre più ricche…

James Allison, Technical Director, Mercedes AMG in conferenza stampa
James Allison, Technical Director, Mercedes AMG in conferenza stampa
1/5

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dettaglio evidenziato della sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W11
Dettaglio evidenziato della sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W11
2/5

Foto di: Motorsport.com

Dettaglio evidenziato della sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W10
Dettaglio evidenziato della sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W10
3/5

Foto di: Motorsport.com

Il numero di Valtteri Bottas sulla Mercedes F1 W11
Il numero di Valtteri Bottas sulla Mercedes F1 W11
4/5

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Volante Mercedes AMG F1 W11
Volante Mercedes AMG F1 W11
5/5

Foto di: Giorgio Piola

condivisioni
commenti
Ecco i piloti Ferrari e Red Bull per il GP del Bahrain virtuale
Articolo precedente

Ecco i piloti Ferrari e Red Bull per il GP del Bahrain virtuale

Prossimo Articolo

Video - Isola: "Le Pirelli 2019 possono durare 3 anni?"

Video - Isola: "Le Pirelli 2019 possono durare 3 anni?"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021