Mercedes contrariata dalle critiche di Ecclestone

Dieter Zetsche non ha gradito le critiche espresse pubblicamente contro il mondo della Formula 1 ed ha invitato Ecclestone ad un cambio di atteggiamento per tutelare l'immagine della serie.

Nelle scorse settimane Bernie Ecclestone ha attaccato duramente il mondo della Formula 1 definendo le ultime stagioni come le peggiori di sempre e rincarando la dose affermando che non avrebbe mai speso dei soldi per portare la sua famiglia ad assistere ad una gara considerando che la pole e la vittoria sarebbero andate con certezza a Lewis Hamilton.

Ecclestone ha poi accusato apertamente Mercedes e Ferrari di aver creato un cartello illegale grazie al diritto di veto utilizzato per impedire un concreto cambio dei regolamenti.

Le critiche del grande boss della Formula 1 non hanno certo lasciato indifferenti i vertici della casa di Stoccarda. Nel corso della presentazione della Mercedes classe E in Portogallo, Dieter Zetsche è rimasto contrariato dalle affermazioni negativi di Ecclestone invitandolo ad evitare di manifestare pubblicamente il proprio disappunto.

"Al Motor Show di Ginevra non mi sarei mai sognato di andare sul palco per dire che non avrei mai guidato una Mercedes e che non avrei mai consigliato l'acquisto delle nostre vetture".

"Non riesco a capire come una persona che non è soltato l'amministratore ma anche un proprietario di quel prodotto possa parlarne in tali termini. Se ci sono degli aspetti che non gradisce dovrebbe discuterne privatamente per trovare delle soluzioni e non pubblicamente".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie