F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: cambiata la refrigerazione dell'ERS per l'aerodinamica

Alla Mercedes curano ogni dettaglio: è stato modificato il radiatore dell'ERS per permettere l'adozione di un cofano motore più filante, utile a far lavorare meglio l'alettone posteriore della W07 Hybrid.

Secondo Sebastian Vettel il motore Mercedes in condizioni da qualifica è in grado di erogare una potenza di 25-30 cavalli in più rispetto alla power unit Ferrari, anche se solo per alcuni giri, poi le differenze fra le due unità tendono a ridursi.

I motoristi di Brixworth diretti da Andy Cowell non hanno mai rinunciato a sviluppare la power unit anche se non hanno speso gettoni di sviluppo, perché hanno lavorato su elementi che non sono affatto vincolati: a Silverstone, per esempio, è stata cambiata la forma e la posizione del radiatore che serve a refrigerare l'ERS.

Si tratta dell'ultimo elemento che è visibile dopo il plenum: grazie alla razionalizzazione dei compomenti (basti guardare come si deforma la presa d'aria a periscopio proprio alla sua radice per fare in modo di avere un cofano motore più slanciato che permetta di far giungere all'ala posteriore un flusso d'aria più pulito, e creando, quindi, più carico aerodinamico senza aumentare la resistenza all'avanzamento.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Giorgio Piola, analisi tecnica
Circuito Silverstone
Team Mercedes
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola