Mercedes: al banco si rompe lo scarico per vibrazioni della trasmissione?

Stando alle indiscrezioni che arrivano dalla Gran Bretagna nel team di Brackley c'è un po' di apprensione per le vibrazioni generate dal cambio che avrebbero rotto lo scarico della power unit durante le simulazioni di gara al banco dinamico.

Mercedes: al banco si rompe lo scarico per vibrazioni della trasmissione?
Mercedes AMG F1, diffusore
Andy Cowell, Managing Director, Mercedes AMG High Performance Powertrains nella Conferenza stampa
Mercedes-Benz F1 W08 side
Ron Meadows, Mercedes AMG F1 Team Manager e Toto Wolff, Direttore del Motorsport Mercedes AMG F1

Andy Cowell, capo dei motoristi Mercedes, dorme sonni tranquilli nella sede di Brixworth perché la power unit 2018 sta crescendo secondo le tempistiche della Stella: il 6 cilindri turbo 2018, vero punto di forza delle frecce d’argento, pare che abbia già raggiunto il target di affidabilità, vale a dire la vita dei 7 GP senza particolari problemi.

Nel team diretto da Toto Wolff, pero, c’è un po’ di preoccupazione in vista del debutto della W09 che avverrà il 22 febbraio a Silverstone nel filming day che la Casa tedesca tradizionalmente utilizza per la prima sgambata della macchina di 100 km, in vista dei test collettivi invernali di Barcellona che inizieranno il 26 febbraio.

Nell’edizione di oggi del Corriere dello Sport, a firma di Fulvio Solms, si è letto che la nuova Mercedes avrebbe manifestato delle rotture allo scarico. La macchina non è ancora stata completata, ma il guaio sarebbe emerso nelle simulazioni di durata alle quali la power unit 2018 viene sottoposta ai banchi dinamici.

Stando alle indiscrezioni che sono filtrate dalla Gran Bretagna il problema del terminale non sarebbe originato dal motore, ma dalle nocive vibrazioni che si genererebbero dal nuovo cambio: nell’accorciamento del passo della freccia d’argento ci sarebbe anche uno spacer più corto che si dovrebbe accoppiare a una trasmissione che è stata definita una sorta di capolavoro per quanto è stata miniaturizzata. Forse troppo?

Qualcuno ricorderà certamente i ripetuti guai al cambio della Ferrari SF16-H, la sciagurata Rossa del 2016, che rompeva l’ingranaggeria perché non c’era sufficiente rigidezza torsionale nella scatola?

Alla Mercedes starebbero cercando le cause dei cedimenti: lo scarico centrale, che quest’anno dovrà essere più lungo per regolamento, si attacca alla scatola della trasmissione per cui può essere che le crepe siano causate dalle vibrazioni del cambio.

condivisioni
commenti
La Williams presenterà la FW41 il 15 febbraio a Londra

Articolo precedente

La Williams presenterà la FW41 il 15 febbraio a Londra

Prossimo Articolo

Liberty Media vuole spostare il via dei GP europei alle 15,10

Liberty Media vuole spostare il via dei GP europei alle 15,10
Carica commenti
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021