Mercato F1: fra Alpine e Ocon rinnovo in vista

La squadra francese ha iniziato le trattative mirate a rinnovare il contratto con Esteban Ocon per due stagioni. È il primo colpo a sorpresa del mercato piloti 2021, che premia l’ottimo inizio di stagione del pilota transalpino nel diretto confronto con Fernando Alonso.

Mercato F1: fra Alpine e Ocon rinnovo in vista

Il salto di qualità confermato nelle prime tappe del Mondiale 2021 da Esteban Ocon non è passato inosservato. Alla vigilia della stagione il ventiquattrenne pilota francese era considerato la prossima ‘vittima’ di Fernando Alonso, il cui curriculum in termini di ‘team mate killer’ è noto a tutti coloro che seguono la Formula 1.

Ma, un po' a sorpresa, Ocon sta traendo benefici non indifferenti dalla convivenza con Alonso, ad iniziare dalla caratura che hanno assunto i suoi risultati proprio nel confronto diretto con il due volte campione del Mondo.

I primi ad essere soddisfatti del rendimento che sta garantendo il pilota francese sono i dirigenti dell'Alpine, e non sorprende che nell’arco di due mesi il principale candidato al sedile di Ocon (che ad inizio anno era dato in partenza al termine del contratto biennale in scadenza) sia diventato… lo stesso Ocon.

L'Alpine, secondo informazioni emerse nel paddock di Monte Carlo, ha presentato ad Esteban un’offerta di rinnovo che dovrebbe essere su base biennale. Mancano ovviamente le firme, ma diversi addetti ai lavori danno l’accordo come molto probabile.

Un colpo importante, quello che può essere messo a segno da Ocon, che andrebbe a sigillare uno dei sedili più ambiti del mercato piloti 2021.

Le indiscrezioni di inizio stagione avevano indicato come potenziali candidati al sedile Alpine dei nomi di peso, come quello di Valtteri Bottas (qualora Mercedes dovesse confermare la scelta George Russell) e Pierre Gasly, se il francese deciderà di uscire dall’orbita Red Bull.

In pochi avevano messo in preventivo la possibilità che Ocon sarebbe stato in grado di meritare sul campo la riconferma, e questa variabile non prevista potrebbe rivelarsi cruciale nella definizione dello scacchiere team/piloti 2022.

condivisioni
commenti
Leclerc: "Non siamo da podio, ma da terza forza sì"
Articolo precedente

Leclerc: "Non siamo da podio, ma da terza forza sì"

Prossimo Articolo

Podcast: Lauda e la Ferrari, il primo amore non si scorda mai

Podcast: Lauda e la Ferrari, il primo amore non si scorda mai
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021