Melbourne, Libere 3: Hamilton detta il passo, la Ferrari più vicina ma si copre

condivisioni
commenti
Melbourne, Libere 3: Hamilton detta il passo, la Ferrari più vicina ma si copre
Di:
16 mar 2019, 04:27

La Mercedes è la più veloce anche nella terza sessione di prove libere del GP d'Australia con Vettel e Leclerc, secondo e terzo a inseguire. Il tedesco sbaglia nel T3, ma i due decimi da Lewis sono dovuti al motore non ancora sfruttato. Stupisce la Haas, mentre delude Bottas settimo.

Lewis Hamilton non molla l'osso: il campione del mondo ha voluto ribadire la sua supremazia anche nella terza sessione di prove libere del GP d'Australia. Lewis con la Mercedes ha girato in 1'22"292 con le gomme Soft migliorando di poco la prestazione di ieri su una pista che è sembrata leggermente meno veloce di ieri, sebbene ci sia un vento decisamente meno fastidioso.

Dietro alle frecce d'argento rispunta la Ferrari, ma il distacco di Sebastian Vettel, secondo, è di oltre due decimi da Hamilton per un piccolo errore del tedesco nell'ultimo settore. La squadra di Maranello non ha ancora usato il motore a piena potenza, ma è evidente che la W10 è davanti, lasciando alla Rossa solo la supremazia nel T2. Il tedesco ha concluso in 1'22"556 con Charles Leclerc terzo a 457 millesimi dalla vetta e a due decimi dal compagno di squadra.

La sensazione è che il Cavallino non abbia sparato tutto il potenziale della SF90 perché la Haas ha portato i suoi piloti al quarto e quinto posto con Romain Grosjean ad appena quattro decimi dalla Rossa di Leclerc. E' evidente che il differenziale della Ferrari dalla "Ferrarina" è troppo limitato per non far insorgere qualche dubbio.

Eccellente la prestazione del team USA diretto da Gunther Steiner: la squadra ha rotto il "coprifuoco" per risolvere una perdita d'olio sulla VF-19 del francese e i risultati si sono visti subito perché dietro a Grosjean è spuntato anche Kevin Magnussen, imprevisto quinto.

Valtteri Bottas, con la seconda Mercedes, è solo settimo preceduto anche da Pierre Gasly con la Red Bull. Il francese ha montato le gomme Soft solo nell'ultimo run e paga un secondo dalla Mercedes, mentre Max Verstappen, che ha sostituito il telaio della RB15 per il sospetto di una perdita di carburante dal serbatoio, è solo nono: il team di Milton Keynes è un problema che si trascina dietro quello delle pompe della benzina e nel dubbio la squadra ha preferito allestire la scocca di scorta per non correre rischi.

L'olandese si è dedicato a mettere a punto la monoposto con la gomma media gialla, lavorando in funzione della gara più che della qualifica, non trovando un giro pulito nell'unico giro secco.

Dicevamo di Bottas che al momento è la grande delusione: il finlandese ha lasciato 1"3 dal suo capitano per un brutto traversone sull'erba prima dell'ultima curva. L'ultimo tratto della pista australiana sembra indigesta a Valtteri che ieri si è anche girato.

La top ten vede il maturato Daniil Kvyat ottavo con la Toro Rosso - Honda, con Daniel Ricciardo decimo che si è messo alle spalle Nico Hulkenberg nel derby della Renault: i due sono separati solo da 42 millesimi di secondo!

Antonio Giovinazzi ha portato l'Alfa Romeo al 12esimo posto trovando una maggiore consistenza dopo i problemi ai freni di ieri, mentre non ha entusiasmato Kimi Raikkonen solo 17esimo con l'altra C38: Iceman ha rinunciato al giro buono dopo essersi trovato nel traffico.

Carlos Sainz è 13esimo con la McLaren: l'esperto spagnolo fa la differenza con il debuttante Lando Norris costretto al 18esimo posto con l'alta MCL34. Pesa il mezzo secondo fra i due, come non sfugge il gap fra Sergio Perez, 14esimo con la Racing Point, e Lance Stroll 16esimo. Norris è stato chiamato in direzione gara per un sospetto unsafe release a inizio turno quando in pit lane ha chiuso pericolosamente Robert Kubica.

Male, malissimo le Williams. La FW42 è inguidabile al punto che un pilota esperto come Robert Kubica non ha evitato di toccare le barriere rientrando in pit lane. Pochi i danni per il polacco che deve però fare i conti con la penuria di ricambi e gira con con un fondo danneggiato. Non sorprende, quindi, che George Russell gli abbia rifilato sei decimi...

Cla # Pilota Chassis Motore Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 44 United Kingdom Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 12 1'22.292     231.988
2 5 Germany Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 12 1'22.556 0.264 0.264 231.246
3 16 Monaco Charles Leclerc  Ferrari Ferrari 12 1'22.749 0.457 0.193 230.707
4 8 France Romain Grosjean  Haas Ferrari 17 1'23.112 0.820 0.363 229.699
5 20 Denmark Kevin Magnussen  Haas Ferrari 15 1'23.334 1.042 0.222 229.087
6 10 France Pierre Gasly  Red Bull Honda 17 1'23.367 1.075 0.033 228.997
7 77 Finland Valtteri Bottas  Mercedes Mercedes 17 1'23.422 1.130 0.055 228.846
8 26 Russian Federation Daniil Kvyat  Toro Rosso Honda 16 1'23.442 1.150 0.020 228.791
9 33 Netherlands Max Verstappen  Red Bull Honda 19 1'23.481 1.189 0.039 228.684
10 3 Australia Daniel Ricciardo  Renault Renault 14 1'23.695 1.403 0.214 228.099
11 27 Germany Nico Hulkenberg  Renault Renault 15 1'23.737 1.445 0.042 227.985
12 99 Italy Antonio Giovinazzi  Alfa Romeo Ferrari 16 1'23.831 1.539 0.094 227.729
13 55 Spain Carlos Sainz Jr.  McLaren Renault 21 1'24.049 1.757 0.218 227.138
14 11 Mexico Sergio Perez  Racing Point Mercedes 18 1'24.082 1.790 0.033 227.049
15 23 Thailand Alexander Albon  Toro Rosso Honda 15 1'24.328 2.036 0.246 226.387
16 18 Canada Lance Stroll  Racing Point Mercedes 16 1'24.345 2.053 0.017 226.341
17 7 Finland Kimi Raikkonen  Alfa Romeo Ferrari 18 1'24.402 2.110 0.057 226.188
18 4 United Kingdom Lando Norris  McLaren Renault 16 1'24.568 2.276 0.166 225.744
19 63 United Kingdom George Russell  Williams Mercedes 14 1'25.944 3.652 1.376 222.130
20 88 Poland Robert Kubica  Williams Mercedes 16 1'26.589 4.297 0.645 220.476
Prossimo Articolo
LIVE F1, GP d'Australia: Libere 3

Articolo precedente

LIVE F1, GP d'Australia: Libere 3

Prossimo Articolo

McLaren: Norris multato di 5000 euro per unsafe release nel corso delle Libere 3

McLaren: Norris multato di 5000 euro per unsafe release nel corso delle Libere 3
Carica commenti
Be first to get
breaking news