McLaren: Sainz e Norris si tagliano l'ingaggio

Carlos Sainz e Lando Norris hanno deciso di adottare un taglio volontario del loro ingaggio nell'ambito di una serie di misure di riduzione dei costi messe in atto della McLaren per rispondere alla crisi del Coronavirus.

McLaren: Sainz e Norris si tagliano l'ingaggio

Con le prime otto gare della stagione di Formula 1 rimandate o annullate, le squadre affrontano crescenti pressioni finanziarie causate dall'impossibilità a scendere in pista.

Un aiuto è arrivato dalla F1, che ha imposto una chiusura anticipata delle fabbriche, oltre a far slittare di un anno il regolamento 2021, ma questo non è ancora sufficiente.

Con tutte le aziende che stanno facendo il possibile per ridurre le spese, la McLaren è stata la prima squadra ad aver adottato una serie di misure per tenere sotto controllo i costi.

Sainz e Norris hanno accettato una riduzione di ingaggio, mentre un certo numero di dipendenti è stato licenziato come misura temporanea. Inoltre, anche tutti gli altri membri del personale, incluso il CEO Zak Brown ed il management, stanno subendo delle riduzioni salariali.

Leggi anche:

Un portavoce della McLaren ha dichiarato: "Il McLaren Group sta licenziando temporaneamente un certo numero di dipendenti nell'ambito di misure più ampie di riduzione dei costi, a causa dell'impatto della pandemia di COVID-19".

"Queste misure si concentrano sulla protezione dei posti di lavoro a breve termine, per garantire che i nostri dipendenti tornino al lavoro a tempo pieno man mano che l'economia si riprenderà".

Il governo britannico consente alle aziende di licenziare il personale, pagandogli l'80% dei loro salari fino ad un massimo di 2.500 sterline al mese, se le loro posizioni restano aperte.

La F1 spera ancora di riuscire a disputare una stagione di 15-18 gare entro la fine dell'anno, anche se al momento non è ancora ipotizzabile quando terminerà la crisi mondiale del Coronavirus.

Per questo è stata vagliata anche l'ipotesi di dare vita ad una "superseason", con le ultime gare del 2020 che si potrebbero disputare a gennaio dell'anno prossimo.

Su questo punto c'è già stata un'apertura da parte del team principal Ferrari, Mattia Binotto: "Se questo ci consente di avere un campionato 2020 più completo, con la stagione successiva che non inizierà fino a marzo, c'è grande disponibilità".

condivisioni
commenti
Alonso - Briatore e l'inizio di una storia vincente
Articolo precedente

Alonso - Briatore e l'inizio di una storia vincente

Prossimo Articolo

Leclerc ed Albon si uniscono alla F1 Esport

Leclerc ed Albon si uniscono alla F1 Esport
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021