McLaren rimpiazza TAG Heuer con Richard Mille

condivisioni
commenti
McLaren rimpiazza TAG Heuer con Richard Mille
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
19 feb 2016, 11:49

L'impresa svizzera di orologi è diventato partner del team di Woking, siglando un contratto di 10 anni.

Stoffel Vandoorne, ART Grand Prix
Ron Dennis, McLaren Honda
Stoffel Vandoorne, ART Grand Prix
Ron Dennis, Presidente Esecutivo McLaren
Romain Grosjean, Lotus F1 E23

Nella giornata delle presentazioni di Williams e Ferrari, la McLaren ha ufficializzato un accordo pluriennale con un'impresa molto prestigiosa nel settore degli orologi: stiamo parlando di Richard Mille. 

L'azienda svizzera ha siglato un contratto di ben 10 anni con il team di Woking, andando a sostituire così TAG Heuer, passato sulle carene della Red Bull al termine del 2015 dopo 30 anni di sodalizio con McLaren. Fernando Alonso e Jenson Button dovranno così indossare gli orologi Richard Mille dalla stagione sportiva 2016.

"Questo accordo decennale con Richard Mille sottolinea la volontà da entrambe le parti di voler sottoscrivere impegni a lungo termine e poter usufruire dei vantaggi che questa partnership porterà", ha affermato Ron Dennis. "I due marchi condividono la passione per design, tecnologia ed estetica. Sono entusiasta del lavoro che potremo fare assieme nei prossimi 10 anni".

"La possibilità di collaborare con McLaren ha fatto sì che i nostri piani di restare in Formula 1 si siano ampliati rispetto alle previsioni iniziali. Quando si è verificata l'opportunità di legarci a un team così prestigioso l'abbiamo presa al volo perché sarà un legame più profondo rispetto alle partnership avute nel recente passato", ha dichiarato lo stesso Mille.

Ricordiamo che il prestigioso marchio elvetico di orologi è presente in Formula 1 da qualche anno. Nel 2015 ha trovato spazio sulle carene nero-oro delle Lotus E23 di Romain Grosjean e Pastor Maldonado e, andando più indietro nel tempo, Richard Mille ha sponsorizzato anche un ex pilota del team Marussia: lo sfortunato Jules Bianchi.

Prossimo articolo Formula 1
Giuliano Salvi nuovo ingegnere di pista di Gutierrez

Articolo precedente

Giuliano Salvi nuovo ingegnere di pista di Gutierrez

Prossimo Articolo

Analisi tecnica: Ferrari, il muso corto della SF16-H è molto sofisticato

Analisi tecnica: Ferrari, il muso corto della SF16-H è molto sofisticato
Carica commenti