Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

McLaren Racing annuncia una partnership pluriennale con British American Tobacco

condivisioni
commenti
McLaren Racing annuncia una partnership pluriennale con British American Tobacco
Di:
11 feb 2019, 11:46

Il team di Woking collaborerà a stretto contatto con la Casa britannica produttrice di sigarette per lo scambio reciproco di know-how tecnologico.

A 3 giorni dalla presentazione ufficiale della MCL34, la McLaren ha annunciato una nuova partnership globale con British American Tobacco (BAT), terza impresa mondiale per produzione e vendita di sigarette. Questa sarà prevalentemente incentrata sui prodotti "a rischio potenzialmente ridotto" della casa britannica, basati su tecnologia e innovazione.

La partnership è stata annunciata questa mattina dalla McLaren e ha una base pluriennale. BAT cercherà di spingere i propri prodotti a basso impatto sulla salute dei consumatori.

La linea adottata sembra ricalcare quella di Philip Morris con Mission Winnow. L'accordo tra McLaren e British American Tobacco unisce le due realtà per cercare di portare significativi cambiamenti nei rispettivi settori.

McLaren Applied Technologies lavorerà a stretto contatto con BAR su settori che comprendono la tecnologia delle batterie e materiali avanzati. Le due società condivideranno il know-how innovativo e le reciproche esperienze fatti nei campi in cui operano.

BAT sarà probabilmente presente sulle MCL34 con il logo "A better tomorrow". Ossia "Un domani migliore". Come dicevamo, è la strada perseguita anche da Philip Morris, con il logo Mission Winnow che ha fatto la sua apparizione sulle Rosse di Maranello dal GP del Giappone dello scorso anno e, da quest'anno, sarà presente anche sulle carene del team Ducati ufficiale che correrà in MotoGP.

Della British American Tobacco possiamo ricordare la sua iniziativa partita nel 1999 quando entrò in Formula 1 formando il team BAR, British American Racing, poi ceduta al partner tecnico Honda nel 2005. Ora BAT ci riprova, ma affiancandosi a una realtà che deve risalire la china e tornare a occupare un posto nell'elite della Formula 1 come la McLaren.

"Diamo il benvenuto a BAT nel team McLaren. Supportiamo la loro ambizione di fornire cambiamenti significativi e duraturi attraverso l'innovazione nei suoi prodotti. Siamo lieti di condividere la nostra esperienza tecnica e le nostre competenze per aiutarli ad accelerare questo processo", ha dichiarato Zak Brown.

Il capo ufficio marketing di BAT, Kingsley Wheaton, ha aggiunto: "Siamo estremamente orgogliosi ed entusiasti di questa nuova partnership, consentendoci così di accelerare il ritmo delle nostre innovazioni. Questa ci offrirà una piattaforma veramente globale con cui avere una maggior risonanza dei nostri prodotti a rischio potenzialmente ridotto".

Prossimo Articolo
Historic Minardi Day: l'edizione 2019 sarà ad Imola il 27 e 28 aprile

Articolo precedente

Historic Minardi Day: l'edizione 2019 sarà ad Imola il 27 e 28 aprile

Prossimo Articolo

Renault: la R.S.19 di Ricciardo e Hulkenberg sarà svelata domani alle ore 12:30

Renault: la R.S.19 di Ricciardo e Hulkenberg sarà svelata domani alle ore 12:30
Carica commenti