F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

McLaren: nuova brake duct posteriore e modifica al fondo sulla MP4-31

La McLaren vuole supportare il nuovo motore Honda con delle soluzioni aerodinamiche per aumentare il carico aerodinamico. La squadra di Woking riproporrà nei test di Silverstone di martedì l'ala posteriore bocciata in Austria.

Il sesto posto di Jenson Button nel GP d'Austria ha galvanizzato il team McLaren: la squadra di Woking conta di proseguire l'ascesa dopo la caduta agli inferi dello scorso anno, quando aveva concluso il mondiale Costruttori al decimo posto. La Honda ha portato una nuova power unit le cui modifiche sono costate due gettoni di sviluppo e la McLaren non vuole essere da meno.

McLaren MP4-31: la sospensione posteriore
McLaren MP4-31: la brake duct nuoca che è apparsa a Silverstone

Photo by: Giorgio Piola

Nel retrotreno della MP4-31 si sono già viste in verifica alcune interessanti novità: il team diretto da Ron Dennis farà debuttare una nuova brake duct posteriore. Nell'immagine è possibile osservare la presa d'aria che riprende il concetto che avevamo già visto all'anteriore con la gomma che fa da parete esterna alla palpebra in carbonio.

Completamente diverse sono le alette che compongono la brake duck: in particolare in basso si può apprezzare la "forchetta" a forma di tridente anche se ci sono quattro denti. Peter Prodromou sta cercando carico aerodinamico nel posteriore nel tentativo di migliorare lo sfruttamento delle gomme che sulla McLaren (come sulla Ferrari) faticano ad andare in temperatura.

McLaren MP4-31: il retrotreno modificato
McLaren MP4-31: il fondo modificato con la nuova bavetta verticale

Photo by: Giorgio Piola

L'altra modifica degna di attenzione riguarda il pavimento del fondo davanti alla ruota posteriore: sul bordo esterno sono rimasti i 15 slot che caratterizzano quest'area della MP4-31. Potete osservare che questa zona non è più opaca, ma lucida, come se fosse stata trattata con una vernice speciale anti murble. La novità, però, è data dalla bavetta verticale che è di nuovo disegno e come il diffusore in prossimità della gomma per avere un diverso tyre squirt.

L'ala rivoluzionaria vista brevemente in Austria non verrà utilizzata nel GP di Gran Bretagna, ma si vedrà a Silverstone: idea è di riproporla nei test che si terranno martedì e mercoledì per vedere se si tratta di una soluzione che può essere ripescata dopo essere stata bocciata al Red Bull Ring. Domani vedremo, comunque, un'ala posteriore diversa pensata appositamente per la pista inglese.

 

McLaren, prove aerodinamiche della paratia dell'ala posteriore
McLaren MP4-31: l'ala posteriore bocciata in Austria che si rivedrà nei test di Silverstone

Photo by: Giorgio Piola

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Giorgio Piola, analisi tecnica
Circuito Silverstone
Piloti Jenson Button , Fernando Alonso
Team McLaren
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola