F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

McLaren: modificata la brake duct e il diffusore posteriore

condivisioni
commenti
McLaren: modificata la brake duct e il diffusore posteriore
Giorgio Piola
Di: Giorgio Piola
23 lug 2016, 15:24

La McLaren ha fatto un grosso passo avanti nelle prestazioni con il pacchetto di novità tecniche che sono state portate in Ungheria. Oltre all'ala anteriore modificata e al fondo rivisto nell'estrattore ecco la nuova brake duct.

La McLaren in Ungheria non ha portato solo l'ala anteriore modificata: sulla MP4-31 che ha permesso a Fernando Alonso e Jenson Button di cogliere il sesto e settimo tempo in qualifica c'erano altre novità degne di nota. I tecnici diretti da Tim Goss hanno portato in pista una nuova brake duct anteriore e una modifica al diffusore posteriore utile a incrementare il carico aerodinamico.

Nell'immagine che pubblichiamo, sopra, è possibile osservare la presa d'aria dei freni che è stata spruzzata di vernice flow viz per visualizzare con precisione come si ripartiscono i diversi flussi per rispondere alle diverse funzioni che la brake duct deve assolvere.

Rispetto alla versione precedente, infatti, sono state cambiate proprio le portate delle varie aperture: quella centrale più grande è quella che alimenta il mozzo forato ed è utile solo alla funzione aerodinamica.

Più carico dall'estrattore posteriore

 

McLaren MP4-31,confronto tra il nuovo e il vecchio diffusore
McLaren MP4-31,confronto tra il nuovo e il vecchio diffusore

Photo by: Giorgio Piola

 

Nel retrotreno, invece, è stato deliberato il nuovo estrattore posteriore dopo le prove comparative che sono state fatte ieri fra i due piloti che alla fine hanno deciso entrambi di utilizzare la nuova soluzione che permette di avere un maggiore carico aerodinamico. In alto è possibile vedere l'ultima realizzazione che non ha più il soffiaggio nella parte centrale come a Silverstone con una parete verticale più alta ma leggermente più stretta.

Prossimo articolo Formula 1
Ferrari: irrobustita la protezione della turbina dello 061/1

Articolo precedente

Ferrari: irrobustita la protezione della turbina dello 061/1

Prossimo Articolo

Simulazione GP Germania: in pieno per il 66% del giro a Hockenheim

Simulazione GP Germania: in pieno per il 66% del giro a Hockenheim
Carica commenti