McLaren: Jonathan Neale lascia l'azienda dopo 20 anni

Dopo aver fatto parte della McLaren per due decenni, Jonathan Neale lascerà la struttura di Woking alla fine del 2021.

McLaren: Jonathan Neale lascia l'azienda dopo 20 anni

Originariamente, Neale è entrato in McLaren come direttore delle operazioni di Formula 1 nel 2001, prima di diventare amministratore delegato della squadra nel 2005.

Ha contribuito all'evoluzione della squadra vedendo crescere la sua figura fino al periodo che ha portato Lewis Hamilton a vincere il suo primo campionato piloti di F1 nel 2008.

Neale è rimasto in quel ruolo per diversi anni, che hanno visto avvicendarsi diversi team principal, prima di diventare amministratore delegato ad interim nel 2015, quando la squadra ha intrapreso la sua nuova partnership con Honda.

A quel tempo, il suo ruolo senior lo aveva reso spesso e volentieri il rappresentante della McLaren nelle riunioni del team, ed anche nello Strategy Group della F1.

Quando il secondo mandato del team principal Ron Dennis è giunto al termine nel 2016, Neale si è allontanato da qualsiasi coinvolgimento diretto con la gestione quotidiana della squadra di F1, diventando direttore operativo dell'intero gruppo McLaren.

Ha poi continuato in quel ruolo, che comprende McLaren Racing, McLaren Automotive e McLaren Applied Technologies, fino ad ora. La McLaren ha tuttavia confermato che Neale si dimetterà dal suo incarico in un momento non specificato più avanti nell'anno.

Leggi anche:

Una decisione che arriva con la McLaren che ha subito importanti cambiamenti a livello di business negli ultimi anni, nel tentativo di puntellare le sue finanze.

Nel luglio di quest'anno, il gruppo McLaren ha annunciato di aver ricevuto un'iniezione di 550 milioni di sterline di investimenti da finanziatori provenienti dell'Arabia Saudita.

Il tutto dopo che la McLaren Racing ha venduto lo scorso anno una quota ad un consorzio con sede negli Stati Uniti guidato dal gruppo di investimento sportivo MSP Sport Capital.

MSP ha inizialmente acquisito una quota del 15% in McLaren, ma potrebbe aumentare la sua partecipazione ad un massimo del 33% entro la fine del 2022.

Oltre ad attrarre nuovi investitori, McLaren quest'anno ha concordato anche un accordo di vendita e riaffitto per il suo McLaren Technology Centre, al fine di ottenere altri capitali freschi.

La vendita da 170 milioni di sterline è stata concordata con Global Net Lease, e la transazione dovrebbe essere completata nei prossimi mesi. Includerà un contratto di leasing di 20 anni per McLaren.

condivisioni
commenti
Motori F1 2026: si alza la sfida, solo 80 kg di benzina per GP?
Articolo precedente

Motori F1 2026: si alza la sfida, solo 80 kg di benzina per GP?

Prossimo Articolo

Ferrari: test di aero a Imola con Leclerc sulla SF71H

Ferrari: test di aero a Imola con Leclerc sulla SF71H
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021