McLaren: in arrivo un prestito dalla Bahrain National Bank?

Il McLaren Group sembra intenzionato ad ottenere un prestito dalla National Bank of Bahrain per far fronte ad un urgente deficit di liquidità.

McLaren: in arrivo un prestito dalla Bahrain National Bank?

Il McLaren Group sembra intenzionato ad ottenere un prestito dalla National Bank of Bahrain per far fronte ad un urgente deficit di liquidità.

Questa mossa permetterebbe alla società di ottenere almeno la prima fase del necessario rifinanziamento da un'organizzazione "amica", che condivide una parte significativa della sua proprietà con la McLaren.

La NBB è posseduta al 44% della Mumtalakat Holding Company, il fondo sovrano del Bahrain, che possiede il 56% della McLaren. Un prestito tra le due parti, dunque, sarebbe a condizioni più favorevoli di quelle disponibili sui mercati finanziari.

Stando ad alcuni documenti del tribunale, la McLaren ha bisogno di 280 milioni di sterline e che i primi finanziamenti sono necessari entro metà luglio, a causa dell'impatto che la crisi del COVID-19 ha avuto sulla società.

La McLaren Holdings ha recentemente avviato un'azione legale per liberare le sue proprietà a Woking, così come la collezione di vetture storiche per contribuire a raccogliere fondi.

Leggi anche:

L'azienda ha diverse opzioni sul tavolo per utilizzare sia le proprietà che la collezione di vetture. Finora, tuttavia, qualsiasi mossa è stata bloccata da un gruppo di obbligazionisti che ritengono che questi beni siano fondamentali e non vogliono che siano utilizzati per raccogliere fondi.

Questi avrebbero a loro volta un piano per fornire un prestito alla McLaren un prestito, ma a condizioni che non sono accettabili per l'azienda.

La McLaren ha osservato che i detentori delle obbligazioni "stanno cercando di creare un situazione per cui il gruppo non abbia altra scelta che accettare la loro proposta di finanziamento (a condizioni dettate da loro), indipendentemente dall'impatto che avrò sugli altri creditori e sugli altri azionisti".

La scorsa settimana un giudice ha accettato di accelerare il processo nei tribunali britannici a partire dal 2 luglio, quando la McLaren cercherà di liberare i suoi bene e di procedere con i suoi piani per raccogliere fondi.

Si è capito quindi che il prestito della NBB, del quale ha parlato per la prima volta Sky News, potrebbe diventare realtà a breve termine, anche senza che l'azione legale si riveli vincente. In effetti, i collegamenti con il Bahrain significa che tra i requisiti potrebbe non esserci quello di impegnare le vetture storiche come garanzia.

La McLaren per ora ha rifiutato di commentare questi ultimi sviluppi.

condivisioni
commenti
AlphaTauri: a Imola procede il lavoro sulla AT01

Articolo precedente

AlphaTauri: a Imola procede il lavoro sulla AT01

Prossimo Articolo

Nasce la Sauber Academy per giovani piloti di talento

Nasce la Sauber Academy per giovani piloti di talento
Carica commenti
Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021