F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

McLaren-Honda: gli scarichi impacchettati uno sull'altro

La McLaren farà debuttare l'evoluzione del motore Honda dal GP del Canada con i primi gettoni di sviluppo che saranno spesi in combustione. Interessante il packaging della power unit sulla MP4-31 che è molto diverso rispetto al 2015.

La McLaren sfrutterà i primi gettoni di sviluppo sul motore Honda a partire dal Gp del Canada, ma la squadra di Woking ha lavorato sodo sulla MP4-31 per avere una buona installazione della power unit giapponese rispetto ai problemi che aveva creato la versione “zero-size” dello scorso anno.

E’ stato completamente rivisto l’impianto di alimentazione con un plenum più grande di quanto non fosse nel 2015 e con un giro dell’aria molto più razionale : si nota il condotto che porta l’aria fresca al compressore, mentre il tubo che alimenta i cornetti mobili esce dallo scambiatore di calore sistemato fra telaio e motore.

Gli scarichi di grande diametro hanno un interessante disegno a sviluppo verticale che permette di impacchettare i terminali in modo da non condizionare troppo la forma della Coca Cola nel retrotreno: i tubi sono “incerottatati” con materiale isolante in modo da non disperdere il calore che deve essere sfruttato dal turbo e dall’MGU-H.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Spagna
Sub-evento Giorgio Piola, analisi tecnica
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Jenson Button , Fernando Alonso
Team McLaren
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola