McLaren: chiare le due aree in cui deve migliorare nel 2021

La McLaren punta a migliorare le prestazioni nelle curve a bassa velocità e ad avere una vettura meno sensibile alle raffiche di vento con la sua monoposto di Formula 1 per il 2021.

McLaren: chiare le due aree in cui deve migliorare nel 2021
Carica lettore audio

La squadra di Woking è cresciuta l'anno scorso grazie alla MCL35 ed ha grandi speranze per il 2021, visto che farà anche il passaggio dalla power unit Renault a quella Mercedes.

Ma al di là del cambio di power unit, la McLaren dice che l'obiettivo centrale dei suoi sforzi sarà quello di migliorare la monoposto in due aree chiave.

Il direttore tecnico James Key ha spiegato che la vettura 2020 rendeva al meglio nelle curve ad alta velocità e quando le condizioni meteorologiche non erano troppo instabili.

"Penso che i nostri punti di forza siano state le curve ad alta velocità", ha spiegato, parlando di quali siano state le debolezze affrontate in vista di quest'anno. "Certamente, dall'inizio della stagione, siamo stati molto competitivi nelle curve a media e ad alta velocità".

"La velocità in rettilineo è stata un altro nostro punto di forza, che ci ha avvantaggiato su alcune piste, come in Austria per esempio".

"Penso che in termini di punti deboli, abbiamo ancora bisogno di migliorare nelle curve a bassa velocità. Non siamo deboli come lo eravamo nel 2019, quando era il nostro focus principale. Ma in alcune condizioni la macchina non si comporta ancora come vorremmo, e questo è legato anche ad alcune condizioni atmosferiche o di aderenza. E' una cosa che possiamo vedere nei dati".

Leggi anche:

"Abbiamo bisogno di capire meglio, ma non è una di quelle cose che si risolvono da un giorno all'altro. Questo è ciò a cui stiamo mirando. Penso che se riusciamo ad appianare alcune di queste cose, avremo una vettura più costante da una gara all'altra".

Carlos Sainz e Lando Norris hanno sofferto le raffiche di vento lo scorso anno, con la MCL35 che sembrava patire in particolare quando questo cambiava direzione.

Questo è un problema che non è facile da risolvere attraverso la simulazione, Key però sembra convinto che la McLaren abbia capito come approcciare la cosa per migliorare la situazione con la MCL35M del 2021.

"E' stato un po' un problema per noi", ha spiegato. "Ma è solo una caratteristica della vettura che abbiamo bisogno di migliorare. Per questo tipo di cose, però, non esiste una pallottola d'argento, bisogna solo lavorarci sopra".

"Ma è innegabile che siamo un po' più influenzati rispetto ad altri, sia positivamente che negativamente, a seconda della direzione del vento. Ogni vettura, naturalmente soffre di questo. Ma forse a volto, quando era nella direzione sbagliata o influenzava qualche curva in particolare, ha avuto un effetto peggiore su di noi".

condivisioni
commenti
Ferrari: Alesi sulla SF71H, 30 anni dopo il debutto di Jean!
Articolo precedente

Ferrari: Alesi sulla SF71H, 30 anni dopo il debutto di Jean!

Prossimo Articolo

Il fattore chiave che è costato alla Williams il titolo '91

Il fattore chiave che è costato alla Williams il titolo '91

F1 | McLaren: Alex Palou sarà terzo pilota nella stagione 2023

Alex Palou sarà il terzo pilota e prima riserva del team McLaren nella stagione 2023 di Formula 1 quando la IndyCar non correrà contemporaneamente alla massima serie a ruote scoperte del motorsport.

F1 | Con l'aerodinamica attiva arriva il DRS "inverso"?

Con le novità regolamentari previste per il 2026 si potrebbe utilizzare l'aerodinamica attiva per rallentare il leader della gara ed evitare che prenda il largo regalando così uno spettacolo migliore in pista. Parola di Ross Brawn.

F1 | Steiner: nel 2023 uscirà il suo libro "Surviving to drive"

Gunther Steiner, team principal del team Haas, ha scritto un libro che uscirà ad aprile 2023 legato alle stagioni in cui è stato a capo della squadra americana sino al 2022 compreso.

Video F1 | Minardi: "Leclerc e Hamilton non sono valsi Verstappen"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi valutano le prestazioni dei piloti della stagione 2022 di Formula 1. Tra chi ha deluso le aspettative e chi le ha superate, Verstappen si riconferma primo della classe...

F1 | Motori 2026: FIA tranquilla per la firma, la Ferrari si smarca

La questione delle power unit 2026 non è affatto chiusa: il presidente della FIA è convinto che tutti i Costruttori aderiranno al regolamento dei motori, ma la Scuderia si è messa sull'Aventino per una questone tecnica e per una questione politica. La Ferrari è intenzionata a far valere il diritto di veto, lo userà?

Formula 1
30 nov 2022

F1 | L'asta per il casco di Albon raccoglie 84mila sterline

L'asta per il casco che Alexander Albon ha indossato al Gran Premio di Singapore ha raccolto 84mila sterline per sostenere un orfanotrofio in Thailandia.

Formula 1
30 nov 2022

F1 | Sargeant ha deciso: correrà con il numero 2

Logan Sargeant ha scelto il suo numero permanente in vista della sua stagione d'esordio in Formula 1 con la Williams nel 2023.

Formula 1
30 nov 2022

F1 | Ecco "Lauda Drive", la via dedicata a Niki da Mercedes

Mercedes AMG F1 ha dedicato una via del campus tecnologico di Brackley a Niki Lauda, ex presidente non esecutivo del team scomparso il 20 maggio del 2019.

Formula 1
30 nov 2022