McLaren a confronto: scoprite le differenze tra MCL32 e MCL33

Troviamo le novità della monoposto di Woking al di là che sulla MCL33 c'è l'Halo e sulla MCL32 c'era la pinna di squalo che i regolamenti 2018 hanno vietato. Avete visto altre cose curiose? Ve ne suggeriamo alcune...

McLaren a confronto: scoprite le differenze tra MCL32 e MCL33

La McLaren con l'adozione del motore Renault conta di fare un grande salto di qualità nella stagione 2018 confidando che a detta dei tecnici di Woking già la vettura dello scorso anno non era affatto male, ma era penalizzata da una power unit Honda poco potente e per niente affidabile. 

Due soffiaggi nella paratia dell'ala posteriore

Sotto è possibile confrontare la MCL32 con la MCL33 e, almeno lateralmente, non si osservano clamorose novità, se non quelle dettate dalle regole: l'adozione dell'Halo e l'abolizione della pinna in fondo al cofano motore. In realtà nella paratia laterale dell'ala posteriore della "papaya" si osservano due soffiaggi verticali ad arco che seguono la complicata parte centrale fatta di slot e flap svergolati, laddove gli altri team hanno la parte divergente.

La MCL33 evidenzia a centro pancia una configurazione triangolare frutto del diverso packaging del motore Renault, mentre i deviatori di flusso ai lati delle pance a Esse sono rimasti molto simili a quelli dell'anno scorso.

 

L'inedita sospensione posteriore

Vista dall'alto la nuova McLaren mette in luce la strana sospensione posteriore che nel braccio superiore mostra un bracket molto grande e il puntone non si attacca al porta mozzo della ruota, ma si infulcra a metà del cinematismo, riducendo la resistenza all'avanzamento.

La MCL33 ha anche una vita leggermente più snella nella zona a Coca cola e si fa riconoscere per i due lunghi "binari" che ci sono sul fondo. si tratta di due sot che iniziano dietro ai deviatori di flusso e arrivano ben oltre la scritta della sponsor Petrobras.

Nell'anteriore la sospensione ha i bracci più inclinati verso l'anteriore a conferma dell'allungamento del passo. Fra u bargeboard si possono osservare deglie elementi a coltello che l'anno scoso non c'erano. Divertitevi a muove avanti e indietro la barra per scoprire altre curiose differenze...

condivisioni
commenti
Abiteboul: "L'obiettivo per Melbourne è avere una buona affidabilità"

Articolo precedente

Abiteboul: "L'obiettivo per Melbourne è avere una buona affidabilità"

Prossimo Articolo

Ferrari SF71H: piace subito nei 100 km del filming day. Ora prova i pit stop...

Ferrari SF71H: piace subito nei 100 km del filming day. Ora prova i pit stop...
Carica commenti
Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Formula 1
2 ago 2021
Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
2 ago 2021
Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Formula 1
2 ago 2021
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
1 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021
Piola: "Le scelte tattiche Red Bull sono di chi si sta difendendo" Prime

Piola: "Le scelte tattiche Red Bull sono di chi si sta difendendo"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano il sabato di qualifica del Gran Premio d'Ungheria, caratterizzato da giochi di nervi e tattiche...

Formula 1
31 lug 2021