Max, Russell e Hamilton: "Non c'erano le condizioni per correre"

Verstappen, vincitore del GP del Belgio, Russell e Hamilton che hanno completato il podio hanno commentato così quanto accaduto oggi a Spa-Francorchamps, con la gara durata 2 giri dietro la safety car.

Max, Russell e Hamilton: "Non c'erano le condizioni per correre"

Un podio di un Gran Premio che non si è corso. Max Verstappen, George Russell e Lewis Hamilton sono rispettivamente il vincitore, il pilota che è arrivato secondo e il terzo della gara di Spa-Francorchamps, durata due giri dietro la Safety Car che ha assegnato la metà del punteggio in un GP farsa.

Al termine dei due giri, queste sono state le parole dei primi 3.

Max Verstappen: "Alle 15:30 avremmo potuto provarci"

Max Verstappen porta a casa un successo che lo avvicina al leader del Mondiale, Lewis Hamilton. Ora tra i due ci sono appena 3,5 punti grazie a una gara, di fatto, mai disputata.

"Ovviamente era molto importante la pole e con il senno di poi è stata ancora più fondamentale. Peccato non essere riusciti a gareggiare oggi, ma le condizioni erano molto insidiose. Alle 15:30 pensavo si potesse andare, perché le condizioni sembravano discrete. Certo, la visibilità era molto bassa. Credo che se fossimo partiti alle 15:30 le possibilità di correre sarebbero state più alte. Certo, è una vittoria, ma non molto piacevole. Però grande merito al pubblico, che sono rimasti qui tutto il giorno con queste condizioni. Sono i vincitori oggi".

"Dobbiamo continuare a spingere per cercare di superare Hamilton. Abbiamo ancora alcune gare per poterlo fare e sono fiducioso, perché la nostra macchina è buona. Dobbiamo cercare di spremere più potenziale dalla monoposto".

Russell: "Un podio è sempre un podio"

Per George Russell, invece, ecco arrivare il primo podio della carriera. Era andato vicino a ottenerla al GP di Sakhir della passata stagione, quando aveva preso il posto di Lewis Hamilton (il quale aveva contratto il COVID). Ora la prima gioia, che rimane tale sebbene non sia stata disputata la gara.

"Non importa come sia riuscito a centrare questo podio! Siamo stati premiati per delle grandi qualifiche. Voglio dire intanto che mi spiace tanto per i fan, perché ci hanno dato un sostegno incredibile e sono stati qui per tutto il giorno. Non siamo riusciti a fare la gara e il risultato del team è stato fantastico".

"E' contato tanto essere andati forte nella giornata di ieri. Il team lo merita perché nel corso degli ultimi 2 anni abbiamo fatto un grandissimo lavoro. Ieri siamo riusciti a dimostrare quello che abbiamo fatto e oggi siamo stati premiati con un podio. Sicuramente lo festeggerò".

Hamilton: "Spero che i fan vengano rimborsati"

Ha evitato inutili polemiche Lewis Hamilton, sebbene, a ben vedere, ne avesse tutto il diritto. Si è visto ridurre il vantaggio nel Mondiale a causa di una gara mai disputata, ma il 7 volte iridato ha preferito rivolgere un bel pensiero al pubblico pagante. Difficilmente, però, le persone che hanno assistito alla farsa di oggi si vedranno rimborsare il biglietto: la gara è considerata disputata, avendo assegnato i punti ai primi 10 classificati.

“Mi spiace molto per i fan. Non è colpa di nessuno, ma loro sono stati incredibili. Sono rimasti in attesa a lungo per una gara che non c’è mai stata”.

“Sapevamo che le condizioni della pista non sarebbero mai migliorate, ma hanno deciso di farci percorrere questi due giri dietro la safety car che era il minimo per poter assegnare dei punti. Spero che i fan vengano rimborsati”.

“Non si vedeva nulla, anche le vetture che avevo davanti sparivano. In rettilineo non si vedevano le luci posteriori e non potevi spingere perché era davvero rischioso senza capire dove si trovavano le vetture davanti a te. Se non avesse piovuto così forte sarebbe stata una grande gara”.

condivisioni
commenti
Vergogna F1: Verstappen vince il GP del Belgio mai corso!

Articolo precedente

Vergogna F1: Verstappen vince il GP del Belgio mai corso!

Prossimo Articolo

Leclerc e Sainz: "Sbagliato assegnare i punti oggi"

Leclerc e Sainz: "Sbagliato assegnare i punti oggi"
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021