Felipe Massa
Topic

Felipe Massa

Massa: "Voglio chiudere con la F.1 dando il massimo alla Williams"

Dopo aver ufficializzato il ritiro per la seconda a distanza di un anno, Felipe spiega quali sono le motivazioni che lo hanno portato alla scelta: "Finché mi diverto voglio continuare a correre, ma non avrò fretta di prendere una decisione".

Massa: "Voglio chiudere con la F.1 dando il massimo alla Williams"
Felipe Massa, Williams FW38 Mercedes, Valtteri Bottas, Williams FW38 Mercedes, Carlos Sainz Jr., Scu
Felipe Massa, Williams
Felipe Massa, Williams
Felipe Massa, Williams FW40
Felipe Massa, Williams FW40
Felipe Massa, Williams, Lance Stroll, Williams, con una maglietta rosa
Felipe Massa, Williams
Felipe Massa, Williams, firma autografi ai fan

Mi ero ripromesso di arrivare alla viglia del Gran Premio del Brasile con una visione chiara sul mio futuro, ed è per questo che ho chiesto alla Williams di avere una risposta in chiave 2018 prima del weekend di San Paolo.

Come credo sappiate, la mia avventura in Formula 1 si concluderà al termine di questa stagione, e mi avvio a disputare i miei ultimi due Gran Premi in grande serenità.

Una parte di me si sentiva pronta ad andare avanti, perché credo di essere ancora competitivo come è richiesto a chi guida una monoposto di Formula 1, ed anche perché mi trovo molto bene nel team. Ma ogni ciclo finisce, e da parte mia non ho rimpianti.

Dodici mesi fa ho vissuto la stessa situazione, poi all’improvviso la squadra mi ha chiesto di tornare. Per me è stato un attestato di stima che ho apprezzato, e un anno dopo sono pronto a seguire la mia strada a testa alta, felice per quanto fatto ed ottenuto.

C’è chi sarà curioso di sapere dove tornerò ad indossare casco e tuta, ma intanto mi attendono due Gran Premi molto importanti, sia per me che per il team, poi si vedrà.

Deciderò senza fretta, valutando le possibilità che mi saranno offerte senza l’ansia di voler essere in pista a tutti i costi. Mi piace guidare, mi sento competitivo, ed è ciò che voglio fare. Mi piacerebbe accettare una nuova sfida, purché ci siano dei presupposti professionali e buone prospettive. Voglio continuare a correre fino a quando avrò il piacere di farlo, quel piacere che ho sempre avuto durante tutta la mia carriera, ma voglio farlo bene.

Come dicevo, adesso mi aspettano due Gran Premi importanti. Voglio fare il massimo per me stesso ed anche per il team, che è in corsa per la quinta posizione nella classifica riservata ai Costruttori. In questo lungo periodo che ho trascorso in Williams la squadra è sempre riuscita a raggiungere il massimo traguardo consentito dalla monoposto, e spero che anche in questo mondiale riusciremo ad ottenere quanto sperato.

Ovviamente sto vivendo con molta emozione la vigilia della mia gara di casa, a San Paolo. Lo scorso anno ho ricevuto un affetto che non dimenticherò mai, ma in tutte le edizioni del Gran Premio del Brasile a cui ho partecipato c’è sempre stato un grande supporto da parte del pubblico, tanti momenti particolari che porterò con me.

Sarebbe un sogno riuscire a ricambiare tutto questo con un bel risultato da festeggiare davanti al mio pubblico, so che non sarà facile ma da parte mia farò il massimo possibile affinché possa accadere.

condivisioni
commenti
McLaren ufficializza Norris come tester e terzo pilota per il 2018
Articolo precedente

McLaren ufficializza Norris come tester e terzo pilota per il 2018

Prossimo Articolo

Pirelli, Isola: "Ad Interlagos è fondamentale evitare il traffico in pista"

Pirelli, Isola: "Ad Interlagos è fondamentale evitare il traffico in pista"
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021