Massa: "Pressioni alte, la mia Williams galleggia". Pirelli: i team lo sapevano

condivisioni
commenti
Massa:
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
27 ago 2016, 08:37

Felipe Massa polemizza con la Pirelli per l'elevata pressione di gonfiaggio delle gomme imposta a Spa: 23,5 Psi davanti e 22 Psi dietro. Mario Isola spiega, invece, che le squadre erano state avvisate già in febbraio dei valori per il GP del Belgio...

Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams
Felipe Massa, Williams F1 Team
Mario Isola, Racing Manager Pirelli (a sx) con Paul Hembery, Direttore Pirelli Motorsport (a dx)

Felipe Massa è polemico: la sua Williams FW38 non funziona. La squadra di Grove ha perso la via dello sviluppo, ma il pilota brasiliano se la prende con la Pirelli che ha deliberato pressioni di gonfiaggio giudicate troppo alte: 23,5 PsiI all'anteriore e  22 Psi al posteriore.

"In tutta la carriera non ho mai guidato con pressioni così alte - spiega Massa - mi sembra una barzelletta: la sensazione è che la macchina galleggi e non sia ben appoggiata in terra. E' una brutta sensazione".

La Casa milanese si è messa al riparo per evitare il problema che aveva portato all'esplosione alla gomma di Sebastian Vettel l'anno scorso? E' probabile, ma non si tratta di una sorpresa che i team si sono trovati in pista durante il GP del Belgio.

A placare le polemiche ci pensa Mario Isola che cerca di spiegare la situazione con un po' di pacatezza:
"Devo dire che per le squadre il valore che abbiamo consigliato a Spa nella pressione di gonfiaggio non è stata una sorpresa. All'inizio dell'anno avevamo segnalato che in alcuni circuiti avremmo preso dei provvedimenti e uno di questi era proprio Spa".

"Sapevano già a febbraio che la pressione di gonfiaggio delle gomme in Belgio sarebbe stato di 23-24 Psi all'anetriore e di 22 al posteriore. Non si può, quindi, parlare di  una sorpresa. In origine il valore poteva essere di 24 Psi e, invece, siamo scesie a 23,5 Psi. Non è una grande differenza, ma non siamo andati oltre il previsto ".

L'unico cambiamento richiesto è stata la riduzionde dell'angolo di camber portandolo da -3,5 gradi a 3,25 gradi.

Interviste di Jonathan Noble

Prossimo articolo Formula 1
Ocon: "Sono un esordiente, ma ho avuto una buona preparazione"

Articolo precedente

Ocon: "Sono un esordiente, ma ho avuto una buona preparazione"

Prossimo Articolo

Raikkonen: "Max? Se non avessi frenato ci sarebbe stato un crash enorme"

Raikkonen: "Max? Se non avessi frenato ci sarebbe stato un crash enorme"
Carica commenti