Massa: "Non si può uscire così tardi quando sei a rischio"

condivisioni
commenti
Massa:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
14 mag 2016, 16:43

Il brasiliano tira le orecchie alla Williams per l'inattesa eliminazione arrivata nel corso della Q1 del GP di Spagna. Felipe però si prende anche le sue responsabilità per non essere riuscito a sfruttare il primo run a causa del traffico.

Felipe Massa, Williams
Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams FW38

Mastica amaro Felipe Massa alla conclusione delle qualifiche del GP di Spagna. Il pilota della Williams è stato eliminato in Q1 e domani dovrà prendere il via dalla 18esima posizione, ma non ha avuto problemi a recriminare sia per il traffico incontrato in pista che sulla scelta strategica scellerata della sua squadra.

Sul primo run della Q1 il brasiliano ha detto: "E' un peccato quello che è successo. Le gomme peggiorano di un secondo tra il primo ed il secondo giro ed io nel mio primo tentativo ho trovato traffico, quindi non sono riuscito a sfruttarla al massimo".

Poi però ha fatto capire di non essere troppo contento del lavoro della sua squadra, che nel finale lo ha mandato in pista troppo tardi, impedendogli di provare a migliorarsi: "Alla fine ci siamo ritrovati senza tempo per uscire una seconda volta. Questo è un errore che non si può fare e non si può uscire così tardi quando sei a rischio. Chiaramente si dice e si perde insieme, ma ne dovremo parlare".

Domani, dunque, lo attende una gara in salita, anche se proverà a fare del suo meglio: "Sarà una gara difficile, perché questa è una pista su cui non si sorpassa. Sicuramente la strategia sarà la cosa più importante, ma anche la partenza. Tutto è importante per provare a fare almeno un punto, anche se non sarà facile".

Prossimo articolo Formula 1
GP di Spagna: ecco le gomme a disposizione di ogni pilota

Articolo precedente

GP di Spagna: ecco le gomme a disposizione di ogni pilota

Prossimo Articolo

Ferrari: bocche dei radiatori più piccole sulla SF16-H!

Ferrari: bocche dei radiatori più piccole sulla SF16-H!
Carica commenti