Massa: il commiato è dal podio, rompendo i soliti cerimoniali

Felipe ha salutato i tifosi brasiliani dopo una gara molto combattuta con la McLaren di Alonso: "Sono emozionato, credo di aver disputato una corsa perfetta. Ai miei supporter non posso che dire obrigado".

Massa: il commiato è dal podio, rompendo i soliti cerimoniali
Felipe Massa, Williams festeggia nel parco chiuso la sua ultima gara in Brasile
Felipe Massa, Williams celebrates his last Brazilian race on the podium
Felipe Massa, Williams celebrates his last Brazilian race on the podium
Felipe Massa, Williams celebrates in parc ferme
Felipe Massa, Williams celebrates in parc ferme
Felipe Massa, Williams FW40, Fernando Alonso, McLaren MCL32
Felipe Massa, Williams FW40, pit stop action

Dodici mesi fa l’addio al Gran Premio del Brasile di Felipe Massa era finito contro le barriere di Interlagos, regalandogli poi una sceneggiatura Hollywoodiana con il rientro a piedi ai box tra gli applausi dal personale delle squadre avversarie.

Il ritiro 2.0 ha avuto un sapore differente, meno emotivo ma con più sostanza, perché Massa ha lottato fino alla bandiera a scacchi cogliendo un settimo posto al termine di una corsa intensa e priva di sbavature.

Felipe ha percorso più di metà gara con la sagoma della McLaren di Alonso negli specchietti, domata con la potenza della power unit Mercedes ma non senza fatica.

“Sono sorpreso ed emozionato - ha dichiarato Massa dopo la gara – credo di aver disputato una corsa perfetta, dall’inizio alla fine. Al via sono riuscito a superare alcuni avversari, poi quando la corsa è ripartita, al termine del periodo di safety-car, sono riuscito a passare Alonso".

"Sapevo che cogliere quella chance sarebbe stato importante, ed ho avuto ragione. Ma gestire la posizione non è stato semplice, perché le mie gomme sono calate, e Fernando si è rifatto sotto negli ultimi giri. Saluto il mio pubblico a testa alta, su una pista per me molto importante. L’unica cosa che posso dire è ‘obrigado’, grazie a tutti".

Gli organizzatori ed i dirigenti del Circus hanno messo da parte quel protocollo che per troppo tempo ha tenuto la Formula 1 prigioniera di se stessa, consentendo a Massa di salire sul podio (insieme al figlio Felipinho) dopo la premiazione dei primi tre classificati.

Un momento molto emozionante, per un ultimo saluto al suo pubblico, come emozionante è stato il giro d’onore con Felipinho che ha salutato il papà via radio: ‘ovunque tu andrai, ti seguirò’.

Ora all’addio di Felipe manca ancora un solo Gran Premio, tra due settimane ad Abu Dhabi, poi arriverà lo stop definitivo con la Formula 1. Un commiato sereno, quello di Felipe, che fino agli ultimi chilometri ha confermato di essere quel pilota di cuore che nell’arco di sedici stagioni è riuscito a vivere il paddock sempre a testa alta.

condivisioni
commenti
Hamilton: "Fa schifo avere solo tre motori per la stagione 2018!"

Articolo precedente

Hamilton: "Fa schifo avere solo tre motori per la stagione 2018!"

Prossimo Articolo

Briatore: "Con Kimi non vinci il Mondiale. Ferrari, prendi Verstappen"

Briatore: "Con Kimi non vinci il Mondiale. Ferrari, prendi Verstappen"
Carica commenti
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021
Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo" Prime

Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio d'Italia di Formula 1, con Daniel Ricciardo che riporta la McLaren alla vittoria. Protagonisti - ed insufficienti - sono anche Lewis Hamilton e Max Verstappen...

Formula 1
13 set 2021