Massa: il commiato è dal podio, rompendo i soliti cerimoniali

Felipe ha salutato i tifosi brasiliani dopo una gara molto combattuta con la McLaren di Alonso: "Sono emozionato, credo di aver disputato una corsa perfetta. Ai miei supporter non posso che dire obrigado".

Massa: il commiato è dal podio, rompendo i soliti cerimoniali
Felipe Massa, Williams festeggia nel parco chiuso la sua ultima gara in Brasile
Felipe Massa, Williams celebrates his last Brazilian race on the podium
Felipe Massa, Williams celebrates his last Brazilian race on the podium
Felipe Massa, Williams celebrates in parc ferme
Felipe Massa, Williams celebrates in parc ferme
Felipe Massa, Williams FW40, Fernando Alonso, McLaren MCL32
Felipe Massa, Williams FW40, pit stop action

Dodici mesi fa l’addio al Gran Premio del Brasile di Felipe Massa era finito contro le barriere di Interlagos, regalandogli poi una sceneggiatura Hollywoodiana con il rientro a piedi ai box tra gli applausi dal personale delle squadre avversarie.

Il ritiro 2.0 ha avuto un sapore differente, meno emotivo ma con più sostanza, perché Massa ha lottato fino alla bandiera a scacchi cogliendo un settimo posto al termine di una corsa intensa e priva di sbavature.

Felipe ha percorso più di metà gara con la sagoma della McLaren di Alonso negli specchietti, domata con la potenza della power unit Mercedes ma non senza fatica.

“Sono sorpreso ed emozionato - ha dichiarato Massa dopo la gara – credo di aver disputato una corsa perfetta, dall’inizio alla fine. Al via sono riuscito a superare alcuni avversari, poi quando la corsa è ripartita, al termine del periodo di safety-car, sono riuscito a passare Alonso".

"Sapevo che cogliere quella chance sarebbe stato importante, ed ho avuto ragione. Ma gestire la posizione non è stato semplice, perché le mie gomme sono calate, e Fernando si è rifatto sotto negli ultimi giri. Saluto il mio pubblico a testa alta, su una pista per me molto importante. L’unica cosa che posso dire è ‘obrigado’, grazie a tutti".

Gli organizzatori ed i dirigenti del Circus hanno messo da parte quel protocollo che per troppo tempo ha tenuto la Formula 1 prigioniera di se stessa, consentendo a Massa di salire sul podio (insieme al figlio Felipinho) dopo la premiazione dei primi tre classificati.

Un momento molto emozionante, per un ultimo saluto al suo pubblico, come emozionante è stato il giro d’onore con Felipinho che ha salutato il papà via radio: ‘ovunque tu andrai, ti seguirò’.

Ora all’addio di Felipe manca ancora un solo Gran Premio, tra due settimane ad Abu Dhabi, poi arriverà lo stop definitivo con la Formula 1. Un commiato sereno, quello di Felipe, che fino agli ultimi chilometri ha confermato di essere quel pilota di cuore che nell’arco di sedici stagioni è riuscito a vivere il paddock sempre a testa alta.

condivisioni
commenti
Hamilton: "Fa schifo avere solo tre motori per la stagione 2018!"
Articolo precedente

Hamilton: "Fa schifo avere solo tre motori per la stagione 2018!"

Prossimo Articolo

Briatore: "Con Kimi non vinci il Mondiale. Ferrari, prendi Verstappen"

Briatore: "Con Kimi non vinci il Mondiale. Ferrari, prendi Verstappen"
Carica commenti
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021