Masi spiega l'ingresso della Safety Car dopo il ritiro di Norris

Michael Masi, direttore di gara della F1, ha spiegato la decisione di introdurre la Safety Car in pista dopo lo stop di Lando Norris avvenuto nel corso del Gran Premio dell'Eifel.

Masi spiega l'ingresso della Safety Car dopo il ritiro di Norris

Lando Norris si è dovuto ritirare nel corso del Gran Premio dell'Eifel svolto ieri al Nurburgring a causa di un guasto al motore nell'ultima parte di gara, parcheggiando la sua McLaren all'esterno della Curva 6.

Sebbene la monoposto del pilota britannico fosse vicina a una delle postazioni del commissari di percorso e a un varco per far uscire le monoposto, la Direzione Gara ha optato per far entrare in pista la Safety Car al giro 45, distruggendo così il vantaggio accumulato da Lewis Hamilton nei confronti del primo dei suoi rivali per la vittoria finale.

Con il ritiro di George Russell, la Direzione Gara avevano scelto di introdurre la Virtual Safety Car. Ecco perché Michael Masi ha spiegato per quale motivo sia stata presa una decisione differente per il ritiro di Norris.

"Dalla macchina di Norris usciva fumo e fuoco, dunque questo è stato uno dei motivi. L'altro è legato al punto dell'uscita. Non eravamo certi che la McLaren sarebbe passata nel varco che si trovava a pochi metri dal punto del ritiro. Pensavamo fosse troppo stretto per farla passare".

"Abbiamo così dovuto prendere una decisione e abbiamo propeso per introdurre la Safety Car. E' stata una scelta dettata dal voler avere sicurezza in pista, in quella circostanza".

La Safety Car, poi, è rimasta in pista per 5 giri. In quel frangente, molti piloti si sono lamentati proprio per la durata della presenza in pista della vettura di Sicurezza come Max Verstappen. Per questo Masi ha spiegato:

Leggi anche:

"L'unica ragione per cui la Safety Car sia rimasta in pista così a lungo, è che tutte le vetture doppiate avevano l'opportunità di sdoppiarsi. A pieni giri, in quel momento c'erano solo 6 monoposto. Per cui 10 o 11 monoposto hanno avuto l'opportunità di sdoppiarsi e per questo la Safety Car è rimasta in pista più a lungo di quanto normalmente ci si potesse attendere".

condivisioni
commenti
Report F1: Red Bull in crescita, grana per Mercedes?
Articolo precedente

Report F1: Red Bull in crescita, grana per Mercedes?

Prossimo Articolo

REPORT LIVE: Commentiamo CON VOI F1 e MotoGP

REPORT LIVE: Commentiamo CON VOI F1 e MotoGP
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021