Masi spiega la cancellazione del giro più veloce di Verstappen

Michael Masi, direttore di gara di F1, ha spiegato perché i commissari di gara abbiano tolto il giro più veloce in gara a Max Verstappen, colto dall'olandese proprio all'ultimo giro di gara dei 66 previsti.

Masi spiega la cancellazione del giro più veloce di Verstappen

in un Mondiale di Formula 1 come quello attuale, in cui stiamo assistendo a un duello sul filo dei millesimi per la leadership della classifica Piloti tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, ogni punto ha e avrà un'importanza di proporzioni incalcolabili.

L'equilibrio tra Mercedes e Red Bull sta proponendo uno scenario difficilmente pronosticabile a inizio anno, ma che sta accendendo una stagione che sembrava dover essere di transizione verso il nuovo corso, il nuovo regolamento tecnico che entrerà in vigore a partire dal 2022.

Anche per questo motivo ieri ben 3 piloti del primi 4 del Gran Premio del Portogallo hanno fatto una sosta supplementare, nei giri finali della gara, per cercare di ottenere il giro più veloce e portare a casa un punto in più di quanto potesse permettergli la posizione occupata sotto la bandiera a scacchi.

Tra questi c'era anche Max Verstappen. L'olandese della Red Bull, conscio di non poter più recuperare secondi su Hamilton e di non essere più raggiunto da Bottas, è entrato ai box a 2 giri dal termine e ha montato un set di gomme Soft. All'ultimo giro ha ottenuto il giro più veloce della gara, prendendo un punto supplementare oltre ai 18 del secondo posto.

A fine gara, però, i commissari hanno valutato l'ultimo giro del talento della Red Bull, notando un'infrazione fatta alla Curva 14. Per questo hanno deciso di sanzionarlo, togliendogli il giro veloce e il punto aggiuntivo conquistato.

A fine gara, il direttore di gara della F1 Michael Masi ha spiegato i motivi della decisione presa dai commissari di gara riguardo al giro veloce di Verstappen.

"Tra le comunicazioni date ai piloti all'inizio dell'evento, a seguito di una revisione di ciò che è accaduto al venerdì in particolare, la Curva 14 è stata utilizzata molto di più rispetto all'anno scorso. Nel 2020 non era un problema, ma lo è diventato nel 2021, quindi, stando a quanto visto, ho dato disposizioni chiare ai piloti di usare il cordolo bianco e rosso esattamente nello stesso modo di Curva 5".

"Tuttavia è stato anche detto ai piloti che qualora avessero guadagnato un vantaggio duraturo da un'uscita in Curva 14, ad esempio il sorpasso ai danni di una monoposto, un pilota più veloce in quel mini-settore, qualunque cosa potesse essere, sarebbe stato esaminato".

"A fine gara è stato molto chiaro che Max fosse: a) fuori dalla pista. Ma anche che b) fosse stato il più veloce in quel mini-settore. Di conseguenza ha ottenuto il giro più veloce della gara, che gli avrebbe garantito un punto nel Mondiale".

Masi ha anche chiarito una volta di più quale sia il procedimento che porta alla penalizzazione di un'infrazione commessa in pista e quale sia il suo ruolo in questo procedimento.

"Tutte le violazioni dei limiti di pista che vengono penalizzate sono decisione imposte dei commissari. Io guardo, esamino e faccio un'annotazione ai commissari di gara. Poi sono loro che impongono le penalità e le cancellazioni dei tempi sul giro".

condivisioni
commenti
GP del Portogallo: l'animazione grafica della gara
Articolo precedente

GP del Portogallo: l'animazione grafica della gara

Prossimo Articolo

Alfa Romeo: ecco perché Raikkonen ha tamponato Giovinazzi

Alfa Romeo: ecco perché Raikkonen ha tamponato Giovinazzi
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021