Masi: "Le accuse di Alonso? Le regole sono uguali per tutti"

Il direttore di gara ha replicato in modo secco alle accuse lanciate da Fernando Alonso di incoerenza da parte dei commissari nel valutare i singoli episodi.

Masi: "Le accuse di Alonso? Le regole sono uguali per tutti"

Lo scorso fine settimana Fernando Alonso ha fatto parlare per le dichiarazioni rilasciate nel corso della conferenza stampa del giovedì quando ha sottolineato le disparità di trattamento utilizzate dalla direzione gara a seconda del pilota protagonista di una infrazione al regolamento.

Il due volte campione del mondo si è particolarmente stizzito per il comportamento utilizzato in Austria nei confronti di Daniel Ricciardo, reo di averlo superato andando oltre i limiti del tracciato.

"Ci sono regole diverse a seconda delle persone. Oppure, diciamo, sono diverse le chiacchiere della settimana successiva a seconda delle persone", ha dichiarato il pilota della Alpine nel giovedì di Sochi.

Leggi anche:

Quando le dichiarazioni di Alonso sono state portate all’attenzione di Michael Masi, il direttore di gara ha replicato in modo netto allo spagnolo.

“Ogni pilota ha diritto alle sue opinioni, ma le regole sono applicate allo stesso modo per tutti. Noi giudichiamo ogni singolo episodio”.

Quando Motorsport.com ha chiesto se le critiche di Alonso abbiano aggiunto pressione sui commissari, Masi ha negato questa possibilità.

“Per niente. Siamo molto fortunati ad avere un ottimo gruppo di commissari e le sue dichiarazioni non hanno messo alcuna pressione aggiuntiva su di loro”.

Charles Leclerc, Ferrari SF21, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Fernando Alonso, Alpine A521, Lando Norris, McLaren MCL35M e il resto delle auto alla partenza

Charles Leclerc, Ferrari SF21, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Fernando Alonso, Alpine A521, Lando Norris, McLaren MCL35M e il resto delle auto alla partenza

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Alonso non è stato, però, l’unico pilota a criticare l’operato della direzione gara. Al termine del GP di Turchia anche Pierre Gasly non ha gradito la penalità ricevuta per il contatto avvenuto proprio con il pilota della Alpine subito dopo il via costato al francese 5 secondi di tempo aggiuntivo.

Masi, anche in questo caso, ha voluto evidenziare come il sistema di rotazione dei commissari garantisca una perenne imparzialità di giudizio.

“Il collegio dei commissari è una organo indipendente ed ha la facoltà di rivedere ogni episodio. Guarda ogni singolo caso”.

“Ovviamente è possibile mettere a confronto diverse tipologie di incidente, ma la loro presenza è fondamentale per rivedere ogni caso, analizzarlo con tutte le informazioni ed i dati disponibili, e poi prendere una decisione”.

“Ogni pilota ed ogni team ha il diritto di lamentarsi della coerenza delle decisioni, ma noi abbiamo dei parametri generali ben definiti e tutti ne sono a conoscenza. Se ci sono aspetti che non vanno bene ne possiamo discutere apertamente e, nel caso, modificarli”.

condivisioni
commenti
Guerra motori F1: serve la quinta unità fra potenza e affidabilità?
Articolo precedente

Guerra motori F1: serve la quinta unità fra potenza e affidabilità?

Prossimo Articolo

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021