Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

Marko: "Tsunoda è stato sensazionale nei test in Bahrain"

Helmut Marko, consigliere della Red Bull in Formula 1, ha elogiato il rookie Yuki Tsunoda in seguito alla sua prestazione al volante dell'AlphaTauri nei test in Bahrain, che ha definito "sensazionale".

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02

Tsunoda farà il suo debutto in F1 il prossimo fine settimana in Bahrain, dopo essere stato promosso dalla Red Bull in AlphaTauri, in seguito al terzo posto nel campionato di Formula 2 dello scorso anno.

Dopo aver completato diversi test privati con una vettura di vecchia generazione, la scorsa settimana in Bahrain il giapponese si è finalmente potuto dato da fare al volante della monoposto 2021 (ma aveva partecipato anche al filming day di Imola con la AT02).

E sicuramente è stato una delle rivelazioni, riuscendo a chiudere con il secondo tempo assoluto, staccato di appena 93 millesimi dalla Red Bull di Max Verstappen.

Anche se Marko non ha nascosto di essere rimasto impressionato dall'AlphaTauri, sia per la monoposto che ha prodotto che per le sue prestazioni, Tsunoda lo ha colpito ancora di più.

"Il nostro Yuki Tsunoda ha 20 anni ed è stato in macchina solo per un giorno e mezzo, ma ha fornito una prestazione sensazionale", ha detto Marko in un'intervista concessa a RTL.

"Naturalmente, non si può fare così bene senza una buona macchina. Ma credo che l'AlphaTauri sarà vicina alle migliori di centro gruppo. Vicina alla Renault, alla Ferrari e all'Aston Martin".

"Penso che la McLaren sia un pochino più avanti. Ma ci aspettiamo una dura battaglia a centro gruppo. A seconda della pista, sarà davanti una oppure l'altra. Ma ancora una volta, Tsunoda è stato sensazionale".

Leggi anche:

Marko è stato determinante nell'ascesa di Tsunoda all'interno della Red Bull Junior Academy, favorendo il suo salto dalla F4 alla F1 in soli tre anni.

Tsunoda spera che il modo molto veloce con cui è stato capace di adattarsi ad ogni formula minore si possa ripetere anche nella sua ascesa in Formula 1.

"Due anni fa, sono venuto per la prima volta in Europa per correre in Formula 3, e la maggior parte delle piste erano nuove per me", ha detto Tsunoda.

"C'erano solo le prove libere, poi si andava dritti in qualifica. E' necessario fare bene in qualifica per ottenere un buon punteggio in ogni gara".

"All'inizio in Formula 3 ho faticato ad adattarmi alle piste. Ma quella situazione ha migliorato la mia capacità di adattamento. Soprattutto in Formula 2, quell'esperienza è stata davvero utile".

"Questi due anni in Formula 2 e Formula, 3 che mi hanno insegnato ad adattarmi, sono già stati utili in Formula 1 e lo saranno anche all'inizio della stagione".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Mercedes: è vera crisi o è ancora Toto bluff?
Prossimo Articolo Bottas ammette: "Nel 2018 ho davvero pensato di ritirarmi"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia