Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

Marko: "Senza vittoria di Max, ci sarebbero state ripercussioni"

condivisioni
commenti
Marko: "Senza vittoria di Max, ci sarebbero state ripercussioni"
Di:
8 lug 2019, 08:52

Il consulente austriaco Red Bull ha ammesso a Motorsport Total che il team di Milton Keynes stesse valutando delle reazioni forti se Verstappen fosse stato penalizzato. Quindi ci sono state delle pressioni sui commissari sportivi!

È trascorsa una settimana dalle note vicende seguite alla bandiera a scacchi del Gran Premio d’Austria, ma l’eco del dopo gara del Red Bull Ring non si è ancora smorzata del tutto.

La decisione presa dal collegio dei Commissari Sportivi in servizio a Spielberg ha inevitabilmente spaccato le opinioni di appassionati ed addetti ai lavori, ma ha anche fatto tirare un grande sospiro di sollievo alla Red Bull, che a giochi ormai conclusi è tornata sull’argomento con Helmut Marko.

Il manager austriaco ha confermato che qualora fosse stata tolta la vittoria conquistata in pista da Max Verstappen, il programma Formula 1 della Red Bull sarebbe in qualche modo stato messo in discussione.

Un’affermazione forte, ma nel contesto del Gran Premio di casa, e sulla pista di proprietà dell’azienda austriaca, vedersi privati di un successo festeggiato da poche ore sarebbe stato un colpo molto forte da incassare, probabilmente anche dal patron della Red Bull, Dieter Mateschitz.

“Se la vittoria ci fosse stata tolta, la decisione avrebbe sicuramente avuto un impatto - ha rivelato Marko a Motorsport-Total.com in merito al futuro del programma Formula 1 - non stavamo parlando concretamente di cosa avremmo fatto (riferendosi alle ore trascorse in attesa del verdetto) ma ci siamo detti: ‘Se è così, Formula 1 non è interessante'. Il pensiero è quello espresso da Max, quando ha detto: ‘Potremmo anche restare a casa’”.

Non sarebbe comunque stata la prima volta in cui la Red Bull avrebbe messo tutto sul piatto minacciando il ritiro dalla Formula 1.

Nella prima stagione dell’era ibrida ci fu una minaccia di stop davanti ai deludenti risultati legati alla power unit Renault, ed anche lo scorso anno colpì non poco la sua dichiarazione in cui confermava la possibilità di un ritiro se le cooperazione con Honda non fosse stata all’altezza della aspettative.

Tornando al caso Spielberg, Marko, che è sempre stato un sostenitore dei regolamenti a patto che siano meno asfissianti, ha confermato la sua linea anche in questo caso:
“Certo che sarei stato sconvolto (se ci fosse stata una penalità per Verstappen) ma ho sempre detto che ci dovrebbero essere regole diverse. Per prima cosa non dovrebbero esserci così tanti casi delegati ai commissari sportivi, e qualora interpellati, dovrebbero avere ampi margini di manovra per poter prendere le loro decisioni in tranquillità”.

L’opinione di Marko sul numero crescente di casi che vengono portati all’attenzione del collegio dei Commissari Sportivi, è condivisa anche da altri addetti ai lavori, secondo i quali la mancanza di una figura d’esperienza ed autoritaria come Charlie Whiting in alcune circostanze si è fatta sentire.

Scorrimento
Lista

Il Dr Helmut Marko, Consulente, Red Bull Motorsport

Il Dr Helmut Marko, Consulente, Red Bull Motorsport
1/18

Foto di: Jean Petin / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia al Parc Ferme

Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione, festeggia al Parc Ferme
2/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team

Christian Horner e Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano con il team
3/18

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda, versa Champagne su Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione

Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda, versa Champagne su Max Verstappen, Red Bull Racing, prima posizione
4/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Il vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con Charles Leclerc, Ferrari

Il vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con Charles Leclerc, Ferrari
5/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Il vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio

Il vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio
6/18

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda festeggia sul podio con lo champagne con il vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing

Toyoharu Tanabe, F1 Technical Director, Honda festeggia sul podio con lo champagne con il vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing
7/18

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
8/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
9/18

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
10/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
11/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

L'incidente di Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

L'incidente di Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
12/18

Foto di: Hasan Bratic / Motorsport Images

L'incidente di Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

L'incidente di Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
13/18

Foto di: Hasan Bratic / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, ai box

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, ai box
14/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

L'ala posteriore danneggiata della monoposto di Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

L'ala posteriore danneggiata della monoposto di Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
15/18

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
16/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
17/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
18/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Prossimo Articolo
F1 2019: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP di Gran Bretagna

Articolo precedente

F1 2019: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP di Gran Bretagna

Prossimo Articolo

Hulkenberg: "Seguire un'altra F1 ora è più difficile che mai"

Hulkenberg: "Seguire un'altra F1 ora è più difficile che mai"
Carica commenti