Marko: "FIA deve evitare di mettersi d'accordo su cose strane"

Il consigliere della Red Bull punge la Federazione dopo il comunicato congiunto delle sette squadre che vogliono scoprire i dettagli dell'accordo sulla power unit raggiunto con la Ferrari. E attacca: "Noi saremmo arrivati secondi nel Mondiale Costruttori e ciò significa svariati milioni di euro di differenza".

Marko: "FIA deve evitare di mettersi d'accordo su cose strane"

Il polverone si è sollevato, ma era anche abbastanza prevedibile che il comunicato rilasciato dalla FIA in occasione dell'ultima giornata dei test collettivi di Barcellona avrebbe avuto degli strascichi.

La Federazione Internazionale ha annunciato di aver raggiunto un accordo con la Ferrari per quanto riguarda la power unit, dopo che lo scorso anno si erano susseguite polemiche legate al vantaggio prestazionale del Cavallino da questo punto di vista.

Il problema è che il contenuto di questo accordo è rimasto confidenziale, non solo per i media, ma anche per i team concorrenti. Ieri, dunque, non sono rimasti stupiti in troppi quando i sette team che non montano i propulsori realizzati a Maranello hanno diffuso un comunicato congiunto per chiedere chiarezza.

Un concetto che è stato ribadito da Helmut Marko, braccio destro di Dietrich Mateschitz in Red Bull, che come sempre però non ha perso l'occasione per pungere, sottolineado che in caso di irregolarità della Rossa, il team di Milton Keynes avrebbe chiuso secondo con conseguente guadagno di tanti milioni di euro in più.

Leggi anche:

"Vogliamo conoscere i dettagli dell'accordo. Non dimentichiamoci che con l'eventuale squalifica della Ferrari, noi saremmo arrivati secondi nel Mondiale Costruttori e ciò significa svariati milioni di euro di differenza" ha detto Marko, ribadendo però che il dito non è puntato contro la Ferrari, quanto contro la poca chiarezza da parte della FIA.

Qui però tornano alla memoria anche le parole di Max Verstappen ad Austin, quando dopo una prestazione deludente delle Rosse, disse: "Succede quando smetti di barare". Frase che Marko ha ricordato anche in questo caso: "Sfortunatamente, temo che avesse ragione Max".

La cosa che però secondo l'ex pilota austriaco è fondamentale che in futuro ci sia più chiarezza, per evitare che possano tornare a galla altre situazioni strane come questa.

"Per una F1 sana, è necessario evitare in futuro che una un costruttore che produce una power unit possa trovare qualcosa di strano, mettersi d'accordo con la FIA ed usarla regolarmente".

condivisioni
commenti
Australia: nuove restrizioni per gli italiani, ma niente ban

Articolo precedente

Australia: nuove restrizioni per gli italiani, ma niente ban

Prossimo Articolo

Hamilton: "Il DAS è frutto del nostro cambio di mentalità"

Hamilton: "Il DAS è frutto del nostro cambio di mentalità"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Red Bull Racing
Autore Matteo Nugnes
Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola Prime

Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

GP dell'Emilia Romagna: la Griglia di Partenza Prime

GP dell'Emilia Romagna: la Griglia di Partenza

Andiamo a scoprire la Griglia di Partenza del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, seconda prova del Campionato del Mondo 2021 di Formula 1

Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola" Prime

Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola"

Lewis Hamilton conquista la Pole Position numero 99 della carriera, ma a brillare è anche la stella del messicano Sergio Perez, che alla seconda gara in Red Bull riesce ad essere più concreto di Verstappen, terzo. Ad essere ampiamente analizzati sono i diversi stili di guida delle principali coppie piloti, i quali distacchi - Red Bull a parte - sono importanti nel sabato di Imola

Formula 1
17 apr 2021
Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull" Prime

Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull"

La qualifica del GP del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna viene conquistata da Lewis Hamilton e dalla Mercedes. Eppure, la Red Bull è teoricamente la vettura più veloce. Andiamo ad analizzare quanto visto nel sabato di Imola in compagnia di Franco Nugnes, direttore di Motorsport.com, e di Giorgio Piola.

Formula 1
17 apr 2021
Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP di Imola Prime

Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast le Qualifiche del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
17 apr 2021
Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica” Prime

Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica”

Andiamo ad analizzare insieme a Franco Nugnes e Giorgio Piola le principali novità tecniche introdotte nel corso del venerdì del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, con Mercedes che è tornata a fare la voce grossa

Formula 1
16 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata" Prime

Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di Formula 1 insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. In questo podcast, il due volte iridato FIA GT e volto di Sky Sport F1 ci spiega cosa occorra per andare forti ad Imola, oltre a parlarci di una Mercedes sui binari ed una Ferrari vera sorpresa di giornata

Formula 1
16 apr 2021
Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna Prime

Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast i primi 2 turni di prove libere del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
16 apr 2021