Marko elogia Verstappen: "Adesso è un pilota migliore di Ricciardo"

condivisioni
commenti
Marko elogia Verstappen:
Scott Mitchell
Di: Scott Mitchell
Co-autore: Christian Nimmervoll
13 gen 2019, 13:47

Il consulente della Red Bull ha lodato il giovane olandese affermando come Verstappen sia diventato un pilota più maturo e veloce di Ricciardo sia in qualifica che in gara.

Max Verstappen, Red Bull Racing e Daniel Ricciardo, Red Bull Racing parlano al team Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Sebastian Vettel, Ferrari e Max Verstappen, Red Bull Racing, festeggiano nel parco chiuso
Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11 lotta con Max Verstappen, Red Bull Racing RB14

Verstappen e Ricciardo hanno fornito prestazioni sostanzialmente equivalenti dall’inizio della loro convivenza nel 2016 sino alla fine della passata stagione, ma l’olandese ha concluso un 2018 impressionando più dell’australiano nel complesso.

Verstappen ha eguagliato le due vittorie di Ricciardo ed è riuscito a salire sul podio in nove occasioni. Secondo Helmut Marko questo dimostra come Max sia stato un pilota chiaramente migliore.

“E’ un dato specifico – ha dichiarato Marko a Motorsport.com – In qualifica il gap con Ricciardo è aumentato ed in gara è un po’ più veloce”.

“La cosa strana è che Max, in alcune occasioni, derapa di più ma riesce ugualmente a gestire le gomme. E’ riuscito a migliorare questo aspetto. Quando si è unito a noi non era ancora in grado di realizzare una cosa simile”.

“Nel 2017, il loro secondo anno di convivenza, Ricciardo ha avuto prestazioni leggermente inferiori, ed una volta che ha riconosciuto questa sua debolezza ha lavorato con grande intensità con il suo fisioterapista e su altri aspetti ed è riuscito ad avvicinarsi nuovamente a Verstappen”.

“Nella seconda parte del 2018, invece, Max gli è stato daccapo davanti”.

Verstappen ha concluso la scorsa stagione al quarto posto in classifica piloti, precedendo anche Valtteri Bottas, ma non è riuscito a scavalcare Kimi Raikkonen al terzo posto a causa del controverso Gran Premio del Brasile dove la vittoria gli è sfuggita per via del contatto con Esteban Ocon.

Questo è stato il miglior risultato stagionale per Verstappen nella sua ancor breve carriera in Formula 1. Nel 2018 Max si è prodotto in un fantastico recupero dopo un inizio anno che l’aveva visto protagonista di numerosi contatti con Hamilton, Vettel e Ricciardo oltre ad un brutto crash nel corso delle libere di Monaco.

“Il problema di fondo era la sua mancanza di controllo e la sua impazienza” ha proseguito Marko.

“Max è molto veloce, ma non c’è bisogno che lo dimostri sempre. Si è già costruito un’immagine di grande lottatore nei duelli corpo a corpo ed è meglio non avere a che fare con lui”.

Prossimo Articolo
Perez: "L'offerta McLaren era poco intrigante, ho preferito credere nella Racing Point"

Articolo precedente

Perez: "L'offerta McLaren era poco intrigante, ho preferito credere nella Racing Point"

Prossimo Articolo

Cinque grandi eventi di motorsport da non perdere nel 2019

Cinque grandi eventi di motorsport da non perdere nel 2019
Carica commenti