Marchionne: "Vettel ha fatto veramente una..."

Il presidente della Ferrari è ovviamente deluso del contatto tra le due Rosse alla prima curva, ma ha sottolineato anche la bella rimonta di Vettel e Raikkonen. E poi lancia la sfida: "Fossimo stati più vicini, non so chi avrebbe vinto".

Ci sono emozioni contrastanti in Sergio Marchionne. Da un lato il presidente della Ferrari è ovviamente deluso per il contatto tra Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen che ha messo subito in salita la gara delle due Rosse, ma dall'altra c'è la bella rimonta delle SF16-H, risalite fino al secondo ed al quinto posto.

"Ovviamente è spiacevole, ma i piloti sono stati eccezionali nel recuperare quello che avevano perso e questo dimostra che la macchina c'è. Adesso bisogna andare avanti" ha detto Marchionne ai microfoni della Rai.

Quando gli è stato chiesto se ne avesse già parlato con il team principal Arrivabene, ha aggiunto: Anche Maurizio la pensa come me. Da una parte siamo un po' imbarazzati, ma un po' contenti per le prestazioni. Stiamo crescendo e stiamo cercando di domare la nostra macchina. Speriamo di non ripetere un evento così la prossima volta.

Inevitabile una battuta sulle scuse di Vettel per l'accaduto: "Avrei chiesto scusa anche io al suo posto, ha fatto veramente una... Ha fatto uno sbaglio innocente e si è fatto "beccare" da uno molto più inesperto di lui. Sfortunatamente ci ha messo in queste condizioni, ma il recupero è stato eccezionale".

Marchionne però non sembra vedere una Mercedes così fuori dalla portata della Ferrari: "Mi ha stupito vedere Hamilton che non riusciva a rimontare, ma noi internamente ci siamo detti di non provare neanche ad inseguire Rosberg, perché non ci saremmo riusciti. Se fossimo stati più vicini non so chi avrebbe vinto".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Cina
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Intervista