Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

Marchionne: "La Ferrari di oggi è competitiva con la Mercedes!"

condivisioni
commenti
Marchionne: "La Ferrari di oggi è competitiva con la Mercedes!"
Di:
2 set 2017, 09:56

Il presidente Ferrari, Sergio Marchionne, è convinto che la squadra del Cavallino possa lottare con la Mercedes fino alla fine e non si fa coinvolgere nella polemica sull'omologazione dei motori: "Si assumeranno le conseguenze della scelta..."

Maurizio Arrivabene, Team Principal Scuderia Ferrari, Sergio Marchionne, Presidente Ferrari e CEO di Fiat Chrysler Automobiles
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H runs wide into the gravel
Sebastian Vettel, Ferrari talks to the media

Con Sergio Marchionne, presidente della Ferrari, è arrivata la pioggia nel paddock di Monza. Mentre le monoposto non hanno di fatto potuto girare per il terzo turno di prove libere a causa della pista allagata in più punti, il numero uno del Cavallino nel box della Scuderia ha risposto alle domande di Mara Sangiorgio di Sky...

Monza è tutta Rossa per la Ferrari...
"L'orgoglio non lo possiamo misurare. Io ero qua l'anno scorso e mi ricordo perfettamente quale fosse il clima che c'era e l'atmosfera è cambiata dal giorno alla notte. I ragazzi sono molto motivati e il fatto che abbiamo rinnovato i due piloti dà una prospettiva piuttosto chiara della Scuderia che è cambiata moltissimo negli ultimi dodici mesi".

"Siamo convinti che la vettura che abbiamo in pista oggi è alla pari con le Mercedes, per cui ce la vedremo in gara. Non voglio azzardare delle previsioni che è la cosa più brutta che potrei fare, però tecnicamente ora la macchina c'è".

Avete rinnovato gli accordi di Vettel e Raikkonen, puntando sulla stabilità e la crescita...

"Stavo parlando con Sebastian e Kimi che quest'anno abbiamo un piano di sviluppo della macchina per il resto dell'anno. Non guardo solo alla gara di Monza che per noi è la più difficile dell'anno, ma se analizziamo quali sono gli interventi che abbiamo programmato per la fine della stagione sia dal punto di vista del motore che dell'aerodinamica, possiamo pensare cose buone per la conclusione del campionato e mettere delle basi solide alla macchina del 2018. Per cui non potremmo essere più contenti di quanto già siamo, nonostante domenica scorsa siamo arrivati non dove volevamo. Comunque sia abbiamo fatto un passo avanti enorme".

E per i giovani Giovinazzi e Leclerc che prospettive ci sono?

"Rappresentano il nostro futuro e bisogna trovargli un posto per farli crescere. Bisogna trasferirli in un altro vaso, prima di riportarli in casa!".

La questione legata al consumo di olio ha scatenato delle polemiche. Come sono le relazioni politiche con la Mercedes?
"La sfida fra noi e la Mercedes c'è sempre stata, non si è mai smorzata. La cosa importante è che rimanga entro limiti civili, per cui non ci prendiamo a botte...".

"Fino ad ora abbiamo condiviso la maggior parte degli sviluppi strategici della Formula 1 e questo è importante. Per quanto riguarda l'olio si tratta di una scelta che ha fatto Toto anticipando il debutto dell'ultimo motore, ma toccherà a lui prendersi anche le conseguenze della scelta. Quattro motori erano disponibili e quattro motori si usano. Noi l'ultimo lo introdurremo quando lo riterremo necessario...

Non ci saranno conseguenze?

"Alcuni l'hanno definita una furbata, può farsi che lo sia anche, ma se ne assumeranno le conseguenze...".

Prossimo Articolo
Kubica è tornato nel paddock di Monza, ma Renault fa retromarcia?

Articolo precedente

Kubica è tornato nel paddock di Monza, ma Renault fa retromarcia?

Prossimo Articolo

Monza, Libere 3: sessione ridotta per pioggia con due Williams davanti

Monza, Libere 3: sessione ridotta per pioggia con due Williams davanti
Carica commenti