Marchionne: "Hoyle? Ha messo lui in giro la voce"

Simpatico il siparietto sul discusso ingegnere Mercedes. Arrivabene: "Io l'ho visto. Cioè... non l'ho visto, so chi è"

Uno dei momenti più divertenti della conferenza stampa di fine anno della Ferrari è stato rappresentato senza ombra di dubbio dallo scambio di battute che c'è stato tra Sergio Marchionne e Maurizio Arrivabene riguardo a Benjamin Hoyle, l'ingegnere citato dalla Mercedes per furto di dati che veniva dato in arrivo a Maranello, ma che in realtà non ha firmato nulla con il Cavallino.

Ad attaccare sull'argomento è stato il presidente: "Prima che qualcuno mi faccia la domanda sull'ultima cavolata che è uscita, quella del famoso ingegnere della Mercedes...". Ma non ci ha messo molto ad inserirsi il team principal: "Ormai è diventato l'ingegnere più quotato della Formula 1".

Anzi, Marchionne ha una sua convinzione sulla vicenda, pur non avendone la certezza: "Io non voglio criticarlo, perché non l'ho mai conosciuto, ma credo che l'abbia messa in giro lui questa voce. Tu Maurizio l'hai conosciuto?" ha poi chiesto guardando alla sua sinistra. E la risposta di Arrivabene è stata davvero divertente: "Io l'ho visto. Cioè... non l'ho visto, so chi è".

Poi il presidente ha concluso: "Quando è uscita questa storia abbiamo bloccato tutti i sistemi per controllare, ma noi non abbiamo preso niente e non l'abbiamo nemmeno assunto: questo lo sanno bene anche alla Mercedes. Se gliele chiedete, ve lo possono dire".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Ferrari, conferenza stampa di fine anno
Sub-evento Conferenza stampa
Articolo di tipo Ultime notizie