Marchionne blinda Vettel: "Ce la giocheremo alla grande nel 2017!"

Marchionne crede nel potenziale della Ferrari per il 2017: "La struttura penso che ora sia molto buona, qualche cambiamento è sempre possibile, ma i tasselli principali sono al loro posto".

Marchionne blinda Vettel: "Ce la giocheremo alla grande nel 2017!"
Sergio Marchionne, Presidente Ferrari e CEO di Fiat Chrysler Automobiles
Sebastian Vettel, Ferrari F60
Sebastian Vettel, Ferrari F60 e Kimi Raikkonen, Ferrari F60
Sebastian Vettel, Ferrari
Mattia Binotto, Race Engine Manager Ferrari

Sergio Marchionne ha presenziato alle Finali Mondiali della Ferrari svoltesi oggi a Daytona premiando sul podio tutti i vincitori dei vari trofei del Cavallino. Ma il Presidente sapeva che non si sarebbe potuto sottrarre alla domanda del giorno, ovvero quella relativa alla possibile “tentazione Mercedes” da parte di Sebastian Vettel.

Un desiderio (quello relativo alla macchina più competitiva del paddock) che sembra aver in comune non solo i piloti senza contratto, ma anche molti che sono già legati ad altri team, almeno a sentire quanto dichiarato da Lauda e Wolff.

“Non credo che quanto accaduto in Mercedes avrà degli effetti su di noi – ha commentato Marchionne – i nostri piloti sono sotto contratto fino al termine del 2017. Poi vedremo, dipenderà anche da noi e da cosa faremo nel prossimo campionato. Se ripetiamo il 2016, non credo che avremo la possibilità di attirare piloti di eccellenza, ma dipenderà da quello che faremo in pista. Ce la giochiamo alla grande nel 2017, tenere testa bassa e andare avanti».

Il numero uno del Cavallino spazza via ogni scenario da fantamercato, almeno per quanto riguarda la Ferrari. Poi il discorso si è spostato su un 2016 difficile e su un 2017 che sta prendendo forma su altre basi.

“Nel Mondiale appena concluso siamo partiti bene – ha confermato il Presidente – con una monoposto competitiva. Poi gara dopo gara i nostri avversari hanno fatto dei passi avanti, non siamo noi ad aver peggiorato il rendimento. La Red Bull, ad esempio, ha fatto un lavoro favoloso".

"Abbiamo rifondato la Gestione Sportiva nel mese di agosto, ed ho massima fiducia nel lavoro di Mattia Binotto. La struttura credo che ora sia molto buona, qualche cambiamento è sempre possibile, ma i tasselli principali sono al loro posto”. 

condivisioni
commenti
Vettel: "Ho un contratto con la Ferrari. La mia posizione è chiara"

Articolo precedente

Vettel: "Ho un contratto con la Ferrari. La mia posizione è chiara"

Prossimo Articolo

Hellmund ufficializza in settimana l'acquisto della Manor Racing

Hellmund ufficializza in settimana l'acquisto della Manor Racing
Carica commenti
F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021