Marchionne blinda Vettel: "Ce la giocheremo alla grande nel 2017!"

Marchionne crede nel potenziale della Ferrari per il 2017: "La struttura penso che ora sia molto buona, qualche cambiamento è sempre possibile, ma i tasselli principali sono al loro posto".

Marchionne blinda Vettel: "Ce la giocheremo alla grande nel 2017!"
Sergio Marchionne, Presidente Ferrari e CEO di Fiat Chrysler Automobiles
Sebastian Vettel, Ferrari F60
Sebastian Vettel, Ferrari F60 e Kimi Raikkonen, Ferrari F60
Sebastian Vettel, Ferrari
Mattia Binotto, Race Engine Manager Ferrari

Sergio Marchionne ha presenziato alle Finali Mondiali della Ferrari svoltesi oggi a Daytona premiando sul podio tutti i vincitori dei vari trofei del Cavallino. Ma il Presidente sapeva che non si sarebbe potuto sottrarre alla domanda del giorno, ovvero quella relativa alla possibile “tentazione Mercedes” da parte di Sebastian Vettel.

Un desiderio (quello relativo alla macchina più competitiva del paddock) che sembra aver in comune non solo i piloti senza contratto, ma anche molti che sono già legati ad altri team, almeno a sentire quanto dichiarato da Lauda e Wolff.

“Non credo che quanto accaduto in Mercedes avrà degli effetti su di noi – ha commentato Marchionne – i nostri piloti sono sotto contratto fino al termine del 2017. Poi vedremo, dipenderà anche da noi e da cosa faremo nel prossimo campionato. Se ripetiamo il 2016, non credo che avremo la possibilità di attirare piloti di eccellenza, ma dipenderà da quello che faremo in pista. Ce la giochiamo alla grande nel 2017, tenere testa bassa e andare avanti».

Il numero uno del Cavallino spazza via ogni scenario da fantamercato, almeno per quanto riguarda la Ferrari. Poi il discorso si è spostato su un 2016 difficile e su un 2017 che sta prendendo forma su altre basi.

“Nel Mondiale appena concluso siamo partiti bene – ha confermato il Presidente – con una monoposto competitiva. Poi gara dopo gara i nostri avversari hanno fatto dei passi avanti, non siamo noi ad aver peggiorato il rendimento. La Red Bull, ad esempio, ha fatto un lavoro favoloso".

"Abbiamo rifondato la Gestione Sportiva nel mese di agosto, ed ho massima fiducia nel lavoro di Mattia Binotto. La struttura credo che ora sia molto buona, qualche cambiamento è sempre possibile, ma i tasselli principali sono al loro posto”. 

condivisioni
commenti
Vettel: "Ho un contratto con la Ferrari. La mia posizione è chiara"

Articolo precedente

Vettel: "Ho un contratto con la Ferrari. La mia posizione è chiara"

Prossimo Articolo

Hellmund ufficializza in settimana l'acquisto della Manor Racing

Hellmund ufficializza in settimana l'acquisto della Manor Racing
Carica commenti
F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021
Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021
GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes Prime

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes

Sergio Perz ha vinto in maniera rocambolesca il Gran Premio d'Azerbaijan, sesta prova del Mondiale 2021 di Formula 1. Il messicano ha avuto la meglio di Vettel e Gasly, con Verstappen out a tre giri dal termine dopo aver ampiamente dominato la corsa

Formula 1
10 giu 2021
Bottas: il vero punto debole della Mercedes Prime

Bottas: il vero punto debole della Mercedes

Valtteri Bottas è il protagonista indiscusso di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il finlandese in Azerbaijan ha vissuto uno dei suoi fine settimana peggiori da quando è in Mercedes. Proviamo a capire ed analizzare quali fattori possono aver portato a ciò.

Formula 1
8 giu 2021
GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku Prime

GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku

Il GP d'Azerbaijan di Formula 1 non è stato per nulla avaro di sorprese. A Baku abbiamo assistito ad una gara animata da ricchi colpi di scena, con cambi al vertice e situazioni insperate. Ecco com'è andata nella nostra esclusiva animazione grafica

Formula 1
7 giu 2021