Marchionne all'Hungaroring fa subito visita alla Mercedes

condivisioni
commenti
Marchionne all'Hungaroring fa subito visita alla Mercedes
Di:
30 lug 2017, 09:00

Il presidente della Ferrari è giunto da poco nel paddock accompagnato da Piero Ferrari: non è arrivato all'Hospitality del Cavallino, ma è entrato subito in quella Mercedes per incontrare il padrone di casa Toto Wolff.

Sergio Marchionne, Presidente Ferrari e CEO di Fiat Chrysler Automobiles, Toto Wolff, Toto Wolff, Direttore Esecutivo Mercedes AMG F1, Piero Ferrari, Vice Presidente Ferrari
Sergio Marchionne, Presidente Ferrari e CEO di Fiat Chrysler Automobiles, Toto Wolff, Toto Wolff, Direttore Esecutivo Mercedes AMG F1, Piero Ferrari, Vice Presidente Ferrari

"Sono stato alla Mercedes per vendere la Ferrari!". Ci accoglie con una battuta il presidente della Ferrari che scende insieme a Toto Wolff e a Piero Ferrari dal secondo piano dell'Hospitality Mercedes, dove il numero uno del Cavallino ha voluto incontrare il responsabile sportivo della Stella, prim'ancora di raggiungere la base della squadra di Maranello dove ad attenderlo c'era il team principal, Maurizio Arrivabene.

"Ovviamente stavo scherzando - ha aggiunto Marchionne con un largo sorriso salutando il nostro Roberto Chinchero - ci vediamo più tardi".

E i tre una volta usciti dall'Hospitality hanno attraversato il paddock per entrare in quella Ferrari. Cosa si sono detti? E' ovviamente top secret, ma saremmo pronti a scommettere che fra le varie chiacchiere possa esserci stata la verifica sull'effettiva esistenza di un'opzione Mercedes che farebbe ritardare, finché non scade, il rinnovo di Sebastian Vettel a Maranello.

Un fatto che da tutti viene dato per scontato: è solo una questione di tempo e oggi si potrebbero velocizzare dei passaggi...

Prossimo Articolo
Kvyat penalizzato, retrocede sedicesimo e perde un punto sulla patente

Articolo precedente

Kvyat penalizzato, retrocede sedicesimo e perde un punto sulla patente

Prossimo Articolo

Quattro sessioni di test fra Barcellona e Budapest nel 2018

Quattro sessioni di test fra Barcellona e Budapest nel 2018
Carica commenti