Marchionne: "Abbiamo dato tardi la direzione tecnica a Binotto"

condivisioni
commenti
Marchionne:
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes , Direttore Responsabile
03 set 2016, 11:30

Il presidente Ferrari spiega che la "...SF16-H era partita benissimo, ma poi abbiamo fatto fatica a farla crescere, mentre sul 2017 siamo già ben focalizzati". Sui piloti: "Raikkonen è cambiato da quando è papà. A Vettel diamogli una F.1 vincente!"

Sergio Marchionne, Ferrari President and CEO of Fiat Chrysler Automobiles
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari con la moglie Minttu Raikkonen

Sergio Marchionne è arrivato nel paddock di Monza e dopo aver scambiato due battute con i giornalisti, il presidente ha chiamato nel motorhome della Ferrari i vertici della Scuderia, Maurizio Arrivabene e Mattia Binotto e i due piloti, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Una "chiamata alle armi" prima della qualifica del GP d'Italia nella quale la Ferrari non sembra avere il potenziale per sfidare le imprendibili Mercedes...

Il numero uno del Cavallino è stato lapidario nei suoi commenti, ma ha dato un chiaro indirizzo al momento della Ferrari:
"Forse abbiamo aspettato troppo ad affidare la direzione tecnica a Binotto - ha detto Marchionne - la SF16-H era partita benissimo, ma poi abbiamo fatto fatica a farla crescere. Sul 2017, invece, siamo già ben focalizzati!".

Dopo aver tirato una... martellata a James Allison, è stato poi il momento dei piloti...

"Kimi ha dimostrato una grande maturità. Da quando è diventato papà di sembra molto cambiato. E' un grandissimo campione!".

E Sebastian Vettel?
"Diamogli una macchina vincente... e poi farà vedere che pilota è. Abbiamo una coppia di campioni del mondo. Due grandissimi professionisti".

Prossimo articolo Formula 1