Maldonado: "Per me penalità più severe"

condivisioni
commenti
Maldonado:
Pablo Elizalde
Di: Pablo Elizalde
Tradotto da: Michele Salvatore
28 dic 2015, 10:49

Il pilota venezuelano crede che gli stewards di bordo pista siano più rigidi con lui rispetto ai suoi avversari ogni volta che è coinvolto in un incidente.

Pastor Maldonado, Lotus F1 Team
Pastor Maldonado, Lotus F1 E23 and Felipe Massa, Williams FW37 at the start of the race
Pastor Maldonado, Lotus F1 Team
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T e Pastor Maldonado, Lotus F1 E23 in lotta per la posizione
Pastor Maldonado, Lotus F1 Team

Nel corso della sua carriera, Pastor Maldonado si è guadagnato una certa reputazione nel mondo della F.1 per via della sua aggressività in pista tanto che, ogni volta che viene coinvolto in un incidente, le valutazioni sono spesso sproporzionate.

"Quando commetto un errore, anche quando è solo colpa mia e non ho toccato nessuno, tutti sono sorpresi e diventa la notizia del giorno" ha detto il pilota.

"Tutti hanno incidenti e vanno a sbattere, ma non succede niente. Pensate a Bottas e Raikkonen, si sono toccati due volte e per loro si è parlato di un semplice contatto di gara. Capita a me tutti diventano matti".

Inoltre, Maldonado è convinto che la sua reputazione lo porti ad avere penalità più severe rispetto ai suoi avversari.

"Gli stewards cambiano ad ogni GP, quindi per loro è difficile valutare situazioni identiche che accadono in gare diverse".

"Non significa che io non piaccio a loro, so che tutti fanno il proprio dovere, ma spesso hanno visioni differenti che in altre occasioni" ha aggiunto.

"Ho visto molti incidenti durante l'anno e forse non sono mai stati così severi nelle punizioni. Alle volte con me sono più severe, ma fa parte del gioco. E' come il calcio", ha concluso.

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Pastor Maldonado
Team Lotus F1
Autore Pablo Elizalde
Tipo di articolo Ultime notizie