Magnussen retrocesso di una posizione dai commissari sportivi

Kevin Magnussen è stato sanzionato per l'azione nei confronti di Jolyon Palmer nel corso dell'ultimo giro: il danese ha infilato il compagno che per evitare il contatto è uscito di pista. All'inglese è stata restituita la 14esima piazza.

Kevin Magnussen è stato protagonista di un contatto con il compagno di squadra Jolyon Palmer nel corso dell'ultimo giro del GP di Spagna, quando il danese della Renault ha cercato di infilare l'inglese per conquistare il 13esimo posto nella classifica finale.

Magnussen era nettamente più veloce di Palmer perché era da poco passato alle gomme a mescola soft: nel provvedimento del collegio dei commissari sportivi si legge infatti che... "la monoposto numero 20 che stava usando un set di gomme morbide nuovo aveva una maggiore aderenza e velocità nei confronti dell vettura numero 30 che stava concludendo la gara con un treno di dure. Tuttavia la monoposto numero 20  avrebbe potuto ragionevolmente potuto svoltare nella curva 13, senza scontrarsi con la vettura numero 30, che è stata costretto a uscire di pista per evitare un contatto".

In funzione di questa manovra i commissari hanno inflitto a Kevin Magnussen una penalità di 10 secondi grazie alla quale le monoposto sono tornate a essere nell'ordine in cui avevano cominciato l'ultimo giro, vale a dire con Jolyon Palmer quattordicesimo e Kevin Magnussen quindicesimo.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Spagna
Sub-evento Domenica, post gara
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Jolyon Palmer , Kevin Magnussen
Team Renault F1 Team
Articolo di tipo Ultime notizie