L’ultima occasione per comprare i biglietti del GP di Francia!

condivisioni
commenti
L’ultima occasione per comprare i biglietti del GP di Francia!
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
18 giu 2019, 10:23

Il Gran Premio di Francia di quest’anno al Circuito Paul Ricard si preannuncia più in grande e migliore rispetto alla scorsa stagione. Ma il tempo stringe, assicurati un biglietto per questo imperdibile evento, Motorsport Live ti spiega perché non puoi mancare.

La Formula 1 è tornata al Circuito Paul Ricard nel 2018 dopo 28 anni di assenza e la pittoresca Provenza è stata teatro di una grande gara, con Lewis Hamilton che ha preso margine sugli altri rivali, lasciandoli lottare tra loro. Quest’anno l’evento si preannuncia un festival della Formula 1 ancora più grande. Hamilton riuscirà a dominare ancora con la Mercedes come nei primi appuntamenti della stagione o la Ferrari può lasciarsi alle spalle la delusione del GP del Canada e vincere la prima gara dell’anno?

Acquista i tuoi biglietti per il Gran Premio di Francia qui con Motorsport Live

 

 

O magari sarà Red Bull a brillare. Il francese Pierre Gasly è sicuro di avere un grande sostegno dal suo pubblico, mentre va alla ricerca del suo primo podio in Formula 1, mentre Max Verstappen ha bisogno di un risultato solido per tenere vive le sue speranze di titolo.

Renault è stata a lungo l’orgoglio della Francia per quanto riguarda la Formula 1 e, dopo aver mostrato dei miglioramenti sensibili in Canada con Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg, cercherà di non deludere i fan. L’ex pilota Renault Romain Grosjean invece spera che sia lui sia la Haas potranno essere autori di una grande prestazione.

 

 

Insieme alla Formula 1 c’è anche grande attesa per le classi di support, la F2, la F3 e la Renault Clio Cup. Tra le stelle di domani c’è l’opportunità che un pilota locale possa vincere. Lì tra i team di testa figurano DAMS e ART Grand Prix, che vorranno portare il tricolore sul gradino più alto del podio. Tra i piloti invece troviamo il campione in carica di GP3 Hubert e Giuliano Alesi (figlio della superstar della Formula 1 degli anni Novanta Jean), in lotta nella F2.

Fuori dalla pista, il Gran Premio di Francia si è superato per intrattenere gli spettatori con musica dal vivo di Bob Sinclair e Martin Solveig, che scalderanno l’atmosfera nella sera dopo la qualifica e dopo la gara. Inoltre il weekend di gara coincide on il Festival Nazionale della Musica Francese, quindi si potrà assistere a molti spettacoli nelle cittadine locali che circondano il circuito. Ma c’è anche molto altro da fare oltre al Gran Premio di Francia. A pochi chilometri c’è la Costa Azzurra, con dozzine di città affascinanti che offrono un’idea della Provenza, grazie ai bar, ai caffè ed ai ristoranti aperti fino a tarda notte. Perché non vivere l’estate con una bevanda fresca guardando il Mediterraneo o visitare città tipiche come Marsiglia, Aix-en-Provence o Nizza?

 

 

 

 

Dati i problemi che gli organizzatori hanno avuto nel 2018, quest’anno hanno fatto sì che non si ripetessero. Le strade sono state sistemate, sono stati introdotti parcheggi e servizi navetta e taxi, inoltre è stata creata un’App ufficiale per permettere ai viaggiatori di raggiungere il circuito nel minor tempo possibile. Il Gran Premio di Francia è anche servito dai grandi aeroporti di Marsiglia, Nizza e Toulon-Hyeres, raggiungibili dalle più importanti città d’Europa e ad un paio d’ore di auto dall’evento.

Per il tuo assaggio d’estate con l’azione della Formula 1 non potrai perdere il Gran Premio di Francia di quest’anno. Unisciti a Motorsport Live e scopri le opzioni di biglietto e di viaggio disponibili qui.

 
Prossimo Articolo
Ferrari: una risposta sull'ammissibilità del ricorso sul caso Vettel già oggi o domani

Articolo precedente

Ferrari: una risposta sull'ammissibilità del ricorso sul caso Vettel già oggi o domani

Prossimo Articolo

Mercedes: è stato il cedimento di una candela a far esplodere il V6 Phase 2 di Stroll

Mercedes: è stato il cedimento di una candela a far esplodere il V6 Phase 2 di Stroll
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Francia
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie