Lo slot provvisorio stupisce gli organizzatori del GP del Brasile

condivisioni
commenti
Lo slot provvisorio stupisce gli organizzatori del GP del Brasile
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
Tradotto da: Matteo Nugnes
29 set 2016, 08:47

Gli organizzatori del GP del Brasile hanno espresso la loro sorpresa nello scoprire che il proprio evento possiede solo uno slot provvisorio nel calendario 2017.

Felipe Massa, Williams FW36 at the start of the race
Start: Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 and Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 lead
Start: Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 and Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 lead
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W06 alla partenza della gara
Daniil Kvyat, Red Bull Racing RB11 alla partenza della gara
Felipe Massa, Williams F1 Team

La FIA ieri ha diffuso il calendario 2017 in seguito all'assemblea del Consiglio Mondiale del Motorsport ed il GP del Brasile, insieme a quelli del Canada e di Germania figuravano soggetti a conferma.

E su questo probabilmente ha pesato anche quanto detto più volte da Bernie Ecclestone, ovvero che il GP del Brasile dell'anno prossimo era in dubbio per problemi finanziari.

I promoter della gara di Interlagos però hanno ribadito ancora una volta di aver rispettato tutti i termini del contratto, che ha durata fino al 2020, ed hanno diffuso un comunicato stampa per domandare come mai l'evento dovrebbe essere in discussione.

"Gli organizzatori del GP del Brasile, hanno preso nota, con sorpresa, che nel calendario 2017 l'evento risulta TBC (da confermare)" dice la breve nota.

"C'è un contratto in essere fino al 2020 ed ogni disposizione di questo sarà rispettata, così come è stato negli ultimi 45 anni".

Durante la conferenza stampa di giovedì a Sepang, ha detto la sua Felipe Massa, spiegando che non si tratta di una bella situazione per il Brasile, ma che spera anche che si possa risolvere.

"Non sappiamo cosa stia succedendo dietro alle quinte" ha detto. "A volte un paese viene messo sotto pressione perché qualcosa non funziona per Bernie, o comunque perché incide il suo pensiero".

"Sappiamo che non è bello se ci sono sempre pressioni intorno. Il Brasile fa parte del nostro sport, ha fatto parte della Formula 1 per tanto tempo, quindi sarebbe deludente se non ci sarà una gara in Brasile, anche se io non sarò più qui nel 2017".

"Sicuramente sosterrò il mio paese. So che la situazione in Brasile non è facile dal punto di vista economico e forse dipende anche da questo, ma non si può mai sapere".

"Forse la pressione dipende da questo. Può succedere. Abbiamo visto l'anno scorso quello che è accaduto in Germania e spera che non ricapiti anche a noi. Di solito è una delle gare più divertenti".

Prossimo articolo Formula 1
Concept: ecco come sarebbero le F.1 con l'Halo colorato

Articolo precedente

Concept: ecco come sarebbero le F.1 con l'Halo colorato

Prossimo Articolo

Hamilton: "Senza parole, è saltato proprio il mio motore..."

Hamilton: "Senza parole, è saltato proprio il mio motore..."
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Jonathan Noble
Tipo di articolo Ultime notizie