Liberty: Maffei ha guadagnato 44 milioni di dollari nel 2019

Il Presidente di Liberty Media, Greg Maffei, nel 2019 ha ricevuto un compenso di oltre 44 milioni di dollari secondo quanto reso noto dall'azienda, che ha pubblicato i documenti relativi all'anno passato.

Liberty: Maffei ha guadagnato 44 milioni di dollari nel 2019

Maffei di fatto è il capo di Chase Carey, AD della F1, e ha anche altre attività in cui ha investito, come ad esempio la squadra di baseball degli Atlanta Braves e la radio Sirius XM.

I suoi coinvolgimenti finanziari sono emersi nella mattinata di martedì in un documento depositato presso gli uffici della US Securities & Exchange Commission, in vista dell'assemblea annuale di maggio.

Nel 2019 il totale ricevuto dal manager statunitense è stato di $44.045.070, andando oltre il doppio di quanto aveva preso nel 2018 (20,1 milioni) e nel 2017 (19,8 milioni). Le stime includono vari bonus, e opzioni su azioni, come ad esempio l'aumento del 5% del contratto quinquennale firmato nel dicembre 2014, che sul totale era pari a circa 1,1 milioni.

Liberty media ha chiarito che l'aumento di Maffei riguarda anche le prestazioni: “Il comitato ha analizzato quanto fatto dal signor Maffei nel 2019, prendendo atto degli sforzi nel sostenere le iniziative strategiche della Formula 1 e nell'estensione dell'accordo di franchising per Sirius XM".

In dicembre Maffei ha firmato un nuovo contratto di lavoro quinquennale con uno stipendio base fisso di 3 milioni di dollari, oltre ad un bonus di impegno versato una tantum pari a 5 milioni e un bonus annuale in termini di rendimento di 17 milioni, oltre a premi azionari anticipati e annuali.

Liberty ha anche rivelato che lo stipendio medio del 2019 in tutte le sue attività, inclusa la F1, era di 93.055 dollari, ovvero 1/473 del totale. Nel frattempo si stanno affrontando alcune sfide finanziarie che coinvolgono F1, Atlanta Braves e le biglietterie di Live Nation, tutte colpite dai problemi legati al Coronavirus.

condivisioni
commenti
La Top 10 dei GP di F1 sotto alla pioggia
Articolo precedente

La Top 10 dei GP di F1 sotto alla pioggia

Prossimo Articolo

Todt convinto: la FIA è pronta a gestire le irregolarità in F1

Todt convinto: la FIA è pronta a gestire le irregolarità in F1
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021