Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
4 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
30 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
116 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
130 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
144 giorni

Liberty: 1,5 miliardi di dollari per la F1

condivisioni
commenti
Liberty: 1,5 miliardi di dollari per la F1
Di:
23 apr 2020, 17:02

Liberty Media ha intrapreso una "riattribuzione" di beni tra le sue società per dare accesso alla Formula 1 ad una maggiore liquidità, visto che la crisi del Coronavirus continua ad avere un impatto pesante.

La complessa serie di rapporti è tra FWON, la holding della F1, e la divisione sorella SiriusXM.

Il cambiamento principale è che la società di promozione di concerti Live Nation, che un tempo si sedeva a fianco di F1 sotto l'ombrello di FWON, è stata spostata per entrare a far parte del network radiofonico Liberty SiriusXM.

Oltre a dare più soldi alla F1, parte del ragionamento è che sia la F1 che Live Nation sono seriamente esposte, con gli eventi dal vivo non sono permessi in tutto il mondo e, di fatto, la loro separazione ripartisce il rischio.

Rappresenta anche una mossa logica in termini di mettere insieme le divisioni della musica dal vivo e della radio, ponendo fine al mix tra F1 e il business dei concerti, che alcuni investitori trovavano confusionario.

In totale, 1,5 miliardi di dollari di valore patrimoniale erano stati spostati dal Gruppo F1 a Liberty SiriusXM, compromettendo 2,8 miliardi di dollari di attività e 1,3 miliardi di dollari di passività. Le azioni di Live Nation rappresentano 2,6 miliardi di dollari della prima cifra.

Questo movimento è bilanciato dal movimento 1,5 miliardi di dollari di valore patrimoniale netto che passano da Liberty SiriusXM al Gruppo F1 - compreso un pagamento in contanti di 1,5 miliardi di dollari, metà dei quali è descritto come un prestito intergruppo.

Nel giustificare il cambiamento Liberty ha osservato che "crea azioni FWON legate al business di F1, rafforza il bilancio di FWON (Holdco), fornisce liquidità potenziale per F1 in caso di continuo ritardo della stagione, compresa la conservazione della salute dell'ecosistema e riduce la potenziale esposizione agli eventi live".

Liberty ha aggiunto che l'iniezione di liquidità di F1 offre anche la possibilità di acquistare aziende che stanno lottando nella crisi del COVID-19, notando che "fornisce potenza di fuoco per investimenti opportunistici in un momento in cui la liquidità è preziosa".

Leggi anche:

Spiegando i cambiamenti, il presidente e CEO di Liberty Media, Greg Maffei, ha detto che è il modo migliore per immettere liquidità nel business della F1.

"Abbiamo esaminato una serie di opportunità per capire come garantire alla F1 una liquidità incrementale", ha detto Maffei in una call con gli analisti di Wall Street. "Compresa la potenziale vendita di una quota ad altri, compresa la raccolta di capitali in altri formati. E noi credevamo che questa fosse la più efficiente".

Maffei ha confermato che la F1 sarà ora in grado di acquistare aziende che potrebbero essere in difficoltà, anche se non entrerà nei dettagli di quelle che potrebbero essere già sul radar.

"Non ho certamente intenzione di discutere di acquisizioni che sono un nostro obiettivo particolare" ha detto. "Ma ci sono eventi dal vivo, in particolare quelli che riguardano gli sport motoristici, che potrebbero essere interessanti".

"Ce ne sono altri intorno ad altri tipi di sport che potrebbero essere attraenti e sinergici. Penso che molte altre aziende non avranno la flessibilità, né nella forza del loro business operativo, né nella forza del loro bilancio che FWON ha ora".

"Saremo giudiziosi e premurosi. Pensiamo di avere un grande patrimonio in F1, non vogliamo certo diluirlo, ma saremo saggi e riflessivi su ciò che sarà interessante da aggiungere, su ciò che sarebbe sinergico e su ciò che sfrutterebbe la nostra forza".

Prossimo Articolo
Liberty anticipa i pagamenti ad alcuni team di F1

Articolo precedente

Liberty anticipa i pagamenti ad alcuni team di F1

Prossimo Articolo

F1 tech: Red Bull RB5, rivoluzione firmata Adrian Newey

F1 tech: Red Bull RB5, rivoluzione firmata Adrian Newey
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper