Lewis Hamilton correrà in Russia con il motore di Melbourne

E' questa la soluzione che la Mercedes ha approntato per permettere al campione del mondo di scattare decimo e non pagare altre penalità: alcuni ricambi sono arrivati a Sochi nella notte con un jet privato

Lewis Hamilton correrà il GP di Russia con il motore di Melbourne. E' questa la scelta per cui ha optato la Mercedes per evitare che il campione del mondo incappasse in una penalità, dopo essersi ritrovato al decimo posto a causa di un guasto che gli aveva impedito di prendere parte alla Q3.

Questa unità era stata portata a Sochi come riserva ed è stata rimontata sulla sua W07 Hybrid, insieme ad un nuovo turbocompressore e ad una nuova MGU-H (questa è la terza della stagione per Lewis), che erano già stati sostituiti dopo la rottura in Cina.

Inoltre sono stati sostituite anche la centralina e le batterie, con l'obiettivo di mettere da parte il dubbio che possano essere queste la potenziale fonte del ripetersi del problema.

La complicazione è stata data dal fatto che in questo weekend erano stati introdotti degli aggiornamenti e che non erano presenti in loco tutti i ricambi necessari a mantenere la stessa configurazione.

Per questo nel corso della notte è stato fatto arrivare a Sochi con un jet privato un fuel system evoluto, perché quello accoppiato alla power unit sostituita non poteva essere smontato per non violare il regime di parco chiuso.

Una volta concluso questo è stata quindi montata la power unit di ricambio. Un'operazione che appunto consentirà ad Hamilton di prendere il via dalla decima casella dello schieramento di partenza.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Russia
Circuito Sochi Autodrom
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie