Leonardo Lorandi è un nuovo pilota dell'accademia Renault Sport

condivisioni
commenti
Leonardo Lorandi è un nuovo pilota dell'accademia Renault Sport
Di:
22 mag 2019, 13:40

Come pilota Renault Sport Affiliate, Leonardo beneficerà delle avanzatissime strutture tecniche e di allenamento di Renault Sport Racing per migliorare le sue abilità in modo trasversale.

Renault Sport Racing ha confermato il pilota italiano Leonardo Lorandi come Renault Sport Affiliate Driver.

L'arrivo di Lorandi giunge alla vigilia dell'appuntamento di Monaco della Formula Renault Eurocup, in programma questo weekend. Il diciottenne bresciano è attualmente impegnato nella categoria con JD Motorsport. Ha cominciato positivamente la sua stagione a Monza, con un podio e un giro più veloce, ed è attualmente terzo nella classifica rookie.

Lorandi ha iniziato a correre in kart nel 2007, vincendo titoli importanti nel 2012, 2014 e 2016, prima di passare alle monoposto nel 2017 affrontando il Campionato Italiano di Formula 4. Ha poi chiuso con un promettente secondo posto la stagione 2018 con cinque vittorie, dieci podi, e tre pole position.

Come pilota Renault Sport Affiliate, Leonardo beneficerà delle avanzatissime strutture tecniche e di allenamento di Renault Sport Racing per migliorare le sue abilità in modo trasversale. La sua posizione aiuterà anche Renault a valutare più da vicino i propri talenti.

Antoine Hubert, attuale campione in carica della GP3 Series, è stato il primo Affiliate nel 2018, e ha quest'anno raggiunto lo status di membro ufficiale della Renault Sport Academy.

Mia Sharizman, Direttore di Renault Sport Academy
"E' un piacere poter lavorare più da vicino con Leonardo. Le sue prestazioni iniziali in monoposto sono state impressionanti. Ha avuto un avvio promettente nell'Eurocup e potrà continuare a progredire attraverso il suo ruolo di Affiliate Driver. C'è sicuramente posto per altri piloti italiani al vertice dello sport, e speriamo che Leonardo possa valorizzarsi ulteriormente all'interno della struttura dell'Academy.

Leonardo Lorandi
“Sono felice e orgoglioso di questa opportunità, e voglio ringraziare tutto il gruppo di Renault. Con tutte le opportunità che Renault offre, e le professionalità coinvolte, sento di poter fare grandi progressi. Nel Campionato Italiano F4 ho ottenuto ottimi risultati, ma questa è una conquista ancora maggiore. Essere parte di un grande e serio team come Renault è un'ottima opportunità che non voglio sprecare. Voglio vestire i colori Renault più a lungo possibile".

Informazioni sulla Renault Sport Academy
Per il 2019, la Renault Sport Academy (RSA) entra nel suo quarto anno e nella seconda fase di sviluppo, sulla scia dei risultati molto promettenti della scorsa stagione. Lanciata nel 2016, la RSA mira a trovare piloti di talento coltivandone le abilità e portandoli avanti nelle categorie addestrative fino alla Formula 1. L'obiettivo della Renault è chiaro: portare un pilota RSA in Formula 1 e vederlo diventare Campione del Mondo.

I piloti sono selezionati per l'Academy in base alle loro capacità e al potenziale mostrato nei campionati di kart e formule minori. Renault è così in grado di attingere ai suoi mercati globali, e può scoprire nuovi giovani protagonisti grazie anche alla propria esperienza nelle corse. Per il 2019, l’Academy trarrà beneficio dallo sviluppo del team di Formula 1, rafforzando ulteriormente i legami tra i due programmi.

Tre volti conosciuti sono stati confermati e rimarranno nell'Academy per il 2019: Max Fewtrell, campione Eurocup Formula Renault nel 2018, Christian Lundgaard, secondo classificato alle spalle di Max, e Victor Martins. Il campione della GP3 Anthoine Hubert passerà da Affiliate Driver nel 2018 ad Academy Driver per il 2019. Nuovi protagonisti per il 2019 saranno cinese Guanyu Zhou, in arrivo dalla Formula 3, il brasiliano campione della Formula 4 francese Caio Collet e il giovane talento cinese Ye Yifei.

Vivi il GP di Francia in musica

Articolo precedente

Vivi il GP di Francia in musica

Prossimo Articolo

Leclerc: "Nei test abbiamo capito alcune cose, ma non da colmare il gap con la Mercedes"

Leclerc: "Nei test abbiamo capito alcune cose, ma non da colmare il gap con la Mercedes"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Leonardo Lorandi
Team Renault F1 Team
Autore Redazione Motorsport.com